L’Ordine Teutonico iniziò a costruire un forte di legno chiamato Dietrichstein all’inizio del 13 ° secolo.

Dopo la distruzione del forte nel 1242 da parte dei mongoli, il re Sigismondo d’Ungheria ordinò la costruzione di un castello di pietra nel 1377, mentre l’insediamento iniziò a svilupparsi nelle vicinanze. Posizionato in alto su una ripida scogliera, il castello custodiva una rotta commerciale strategica tra Transilvania e Valacchia. Nel 1498, Bran passò sotto la giurisdizione di Braşov.

Dopo che l’impero ottomano sconfisse il Regno di Ungheria nel XVI secolo, la crusca divenne parte del Principato di Transilvania e alla fine passò alla monarchia asburgica d’Austria.

Il comune divenne parte dell’Impero austriaco nel 1804 e dell’Impero austro-ungarico nel 1867.

Fu aggiunto al Regno di Romania dopo la prima guerra mondiale [4]
Il castello di Bran è uno dei siti di visitatori più famosi della Romania, reso famoso in tempi moderni quando la regina Maria lo restaurò dopo averlo ricevuto dagli abitanti della contea di Brașov negli anni ’20.

Il castello è aperto ai turisti, che possono vedere l’interno da soli o come parte di una visita guidata. All’esterno del castello sono esempi di fattorie e case contadine tradizionali rumene.

Articoli

Immagini sulle uova

[ Apr.2014 ] Questa persona nella foto stava dipingendo su delle uova di Pasqua.E’ davvero un lavoro raffinato che richiede precisione.Ci ha detto che ci impiega circa 5-6 ore per completarne una.Sua nonna dipingeva le…

Hotel

Grande resort

[ Apr.2014 ] A Bran in Romania, abbiamo pernottato al Club Vila Bran.Questo posto non è solo un hotel, ma è un grande resort.Occupa l’intero pendio di una collina e c’erano tre piscine, una stanza…