Informazioni sulla città

Popolazione: 111.137
Superficie 937,82 km2
Targa 17
Prefisso (+90) 286

Canakkale è un porto sullo stretto dei Dardanelli, conosciuto nell’antichità come Ellesponto, lo stretto che unisce il mar Egeo al Mar di Marmara. Esso si trova nell’omonima provincia di Canakkale e nel suo territorio è presente il sito di archeologico delle rovine dell’antica Troia.

La presenza dell’università rendono questa cittadina animata di studenti che creano un’atmosfera vivace e spensierata nelle vie del centro.

Informazioni per il viaggiatore

Canakkale è il punto di partenza per visitare la vicina Gallipoli o Troia, ma anche il punto di partenza di collegamenti marittimi per le isole di Gokceada e Bozcaada nella parte turca del mar Egeo.

Da visitare nella città il museo archeologico che conserva ceramiche e manufatti trovati nella campagna dei dintorni.Interessanti i due sarcofagi del periodo tardo arcaico, intorno al IV se. A C.

Nel museo navale c’è una replica di un dragamine usato durante la guerra dei Dardanelli e foto del periodo della guerra.

La battaglia decisiva che decretò la vittoria dell’impero ottomano contro inglesi e francesi fu combattuta proprio a Canakkale.

Un’altra attrazione è un gigantesco cavallo di Troia che è di fronte al porto. Il cavallo è stato donato alla città dopo le riprese del film Hollywoodiano Troy, realizzato nel 2004.

Bello anche il bazar recentemente restaurato e animato da piccoli negozi.

Clima

Il clima di Canakkale è un clima mediterraneo con estati calde e secche e inverni freddi e piovosi.

Storia

Come tutta l’area anche Canakkale è ricca di storia e di leggende. Sul sito nell’antichità sorgeva la città di Dardano.
Secondo la leggenda il nome Ellesponto deriva dalla ninfa Elle che cadde volando sulle spalle dell’ariete dal vello d’oro attraversando questo mare che prese il suo nome.

Il nome di Dardanelli deriva invece da Dardano, mitico figlio di Zeus e Elettra.
Nell’area i greci crearono presto colonie commerciali prima gli eoli e poi i lidii. L’area venne occupata dai persiani che sotto La guida di Serse attraversaroni l’Ellesponto sopra un ponte di barche.

Tornata sotto il controllo dei greci con Alssandro il macedone, divenne parte del regno ellenistico di Pergamo.

Il nome bizantino della città era Dardanellia. Sotto il sultano era chiamata Kale I Sultaniye, che significa fortezza del sultano. Divenne poi Canak kalesi, “fortezza della ceramica”, poiché era rinomata la ceramica che vi si fabbricava.

Articoli

Verso l’Asia

[Agosto 2012] La Turchia è un paese che sta sia in Asia che in Europa. Oggi il nostro gruppo si è diretto ai Dardanelli in Asia, anche se non ho avuto nessuna impressione particolare. La…