Capitale della Danimarca : Copenaghen
Governo : Monarchia Parlamentare
Lingua : Danese
Festa Nazionale : 5 Giugno
Abitanti : 5.731.000 (dati relativi il 2016)
Religione : La religione di stato è Evangelico-Luterana, e si praticano in minoranza anche il Cattolicesimo, l’Ebraismo, e l’Islamico .
Superficie : 43 098 km. quadrati .
Moneta della Danimarca : Corona danese .
Prefisso telefonico : +45
Posizione geografica : Europa
Sigla automobilistica : DK
Presa elettrica : Tensione 230 V, frequenza 60 Hz, le prese sono di tipo “C”o “K”.
Ambasciate , Consolati : L’Ambasciata italiana è in via Gammel Vartov Vej, 7 – 2900 Hellerup, Copenaghen, telefono 004539626877, fax 004539622599, E-Mail info.copenaghen@esteri.it  
Il Vice Consolato On. Italiano è in via Borgartún 2, FO-160 Argir, Faroe Islands, telefono 00298213700, E-Mail magni.arge@outlook.com,
Il Vice Consolato On. Italiano è in via Vingaardsgade 25, 9000 Aalborg, telefono 004540638050, fax 004598161551,   E.Mail giovanni@sangiovanni.dk
Ingresso nell’ONU : 24 Ottobre 1945
Ingresso nell’UE : 1° Gennaio 1973
Confini : Germania, Svezia, Norvegia, Mar Baltico, Mare del Nord .
Fuso Orario : UTC +1 , UTC +2 in ora legale .
La Bandiera della Danimarca : La bandiera danese ha lo sfondo rosso con al suo interno una croce bianca con l’intersezione spostata verso il lato dell’albero che la sorregge .
Documenti d’ingresso : Carta di identità valida per l’espatrio o passaporto .
https://www.visitdenmark.it/it/danimarca/home-page-turista
Aeroporti Internazionali : Copenaghen, Aalborg, Aarhus, Billund, Esbjerg, Ronne .

Geografia della Danimarca

Il territorio si sviluppa per la grande maggioranza in pianura, le poche colline che ci sono hanno altezze veramente esigue , basti pensare che la più alta raggiunge solamente i 171 m.s.l.m., altrimenti l’altezza media è di 30 m.s.l.m., i territori si sviluppano su 443 isole abbastanza grandi per avere un nome, delle quali solo 72 sono abitate, il resto del territorio si sviluppa sulla penisola dello Jutland, i collegamenti con la terra ferma sono assicurati da ponti o traghetti, per le zone più lontane utilizzano piccoli aerei .
Laghi e Fiumi : Il fiume Aarhus (circa 40 km.), il fiume Gudena è il più lungo della Danimarca (176 km.), il Kongea ( circa 50 km.), l’Odense ( circa 60 km.), Skjern è lungo 94 km. ed è il fiume con la maggior portata d’acqua che sfocia in un fiordo del Mare del Nord, il fiume Vida (69 km.), il Kubailik è poco più di un torrente .
Il distretto dei laghi è sicuramente una delle zone più affascinanti della Danimarca, si trova nella penisola di Jutland, questa si è formata grazie allo scioglimento dei ghiacci circa 14 milioni di anni fa, creando un paesaggio di piccole valli, fiumiciattoli, laghetti e foreste di faggi, il luogo ideale per fare passeggiate a piedi, in bicicletta o anche escursioni in canoa.
I laghi sono tutti piccoli, comunque i maggiori sono l’Arreso (39,7 km. quadrati), l’Esrum (17,4 km. quadrati), ed il Mosso (16.5 km. quadrati) .
L’Agricoltura e l’Allevamento : Data la conformazione del territorio la Danimarca può contare su vaste pianure con un terreno molto fertile , oltre a questo bisogna dire che i danesi hanno investito sempre molto nelle nuove tecniche agricole, la maggior parte delle imprese sono di piccola e media struttura e coltivano in prevalenza cereali come l’avena, orzo, frumento, la segale, o anche le coltivazioni di patate, o la barbabietola da zucchero sono molto praticate, e di una certa rilevanza nel mercato sia interno che per l’esportazione .
L’allevamento è un settore molto importante per il paese, che ha una forte esportazione di carne macellata, i suini, i bovini, il pollame, ed i cavalli sono gli animali più allevati, e di grande importanza sono i prodotti derivati, come il latte che permette alle aziende di produrre un famoso burro, o gli tanto apprezzati formaggi .
Tra le attività che aiutano il paese a livello economico non si può dimenticare il settore della pesca, e quello dell’energia che viene venduta ai paesi vicini come la Norvegia, Svezia e Germania .

Il Clima in Danimarca

Il clima danese è tipicamente atlantico temperato, con inverni freddi ma con temperature che normalmente non scendono molto al di sotto dello zero, e le estati piuttosto fresche, con le temperature che difficilmente superano i 16 gradi, il vento è molto spesso presente e varia la sua intensità con il variare delle temperature, in inverno è più forte, in estate meno, anche le piogge sono presenti per almeno il 50% dell’anno, ma le precipitazioni maggiori si hanno nei mesi di Settembre, Ottobre e Novembre .

Cosa vedere in Danimarca

Questa nazione è ricchissima di storia, e ci ha lasciato delle stupende testimonianze di questa , come i castelli e le fortezze, i luoghi religiosi, ed i lussuosi palazzi .
E poi ci sono le sue città, le principali e sicuramente degne d’essere visitate sono : Copenaghen oltre ad essere la capitale è una città molto bella e ricca di storia, di cultura, e di arte intesa in tutte le sue forme, dalla statua della Sirenetta, divenuta uno dei simboli della città è posta all’ingresso del porto cittadino, alla cattedrale di Sant’Ansgario, o la grande Chiesa del Nostro Redentore in stile barocco ( 1682-1752 ), la chiesa di Holmen divenuta famosa per aver celebrato le nozze dell’attuale regina di Danimarca , Margherita II con il principe Henrik, e per avere al suo interno la tombe di diversi personaggi famosi che hanno dato lustro alla Danimarca .
Una passeggiata ai Giardini di Tivoli, nel centro cittadino sono un’esperienza che bisogna assolutamente fare, il parco divertimenti è immerso nei boschi, e passeggiando potrete sostare nei numerosi punti di riposo, bar e locali immersi nella natura, pur essendo nel cuore della città .
Sempre per rimanere in tema di natura, un altro sito da vedere è il Giardino Botanico .
Un’altra meta che vi consiglio è il Palazzo di Amalienborg, attuale residenza dei reali danesi, o il Castello di Rosenborg ex residenza reale, oggi Museo delle Collezioni Reali .
Copenaghen è una bellissima città ricca e dagli angoli romantici, da visitare se siete intenzionati a girare la Danimarca .
Un’altra città molto bella è Arhus, questa è la seconda più popolata del paese, nonchè il porto commerciale più importante, antico insediamento vichingo, la città ha un grande passato storico, passato che ci ha lasciato diverse testimonianze, come ad esempio la cattedrale di San Clemente (XIII secolo), che è la più grande del paese, o la vecchia cattedrale e chiesa storica la Vor Frue Kirke, o il Palazzo Marselisborg con annesso parco omonimo, ma la città offre anche musei, teatri, oppure la ricostruzione fedele di un antico villaggio danese, il Den Gamle By (il borgo antico), o anche il palazzo del Municipio, o il parco Tivoli Friheden, ovunque si giri questa città offre sempre luoghi molto suggestivi e particolari, da vivere e assaporare con calma .
Odense (sull’isola di Fyn) è una delle città più antiche della Danimarca, anch’essa ricca di storia e monumenti che la raccontano, come la più popolare chiesa gotica del paese La Cattedrale di San Canuto, la cui costruzione iniziò nel 1086 e ricostruita tra il XIV ed il XV secolo, altre belle chiese sono anche la ex cattedrale, la Chiesa di Nostra Signora (1184), che era in origine in architettura romana, per essere poi trasformata in stile gotico, o la chiesa dei Cavalieri di San Giovanni ( XV secolo) .
Sono sicuro che la vacanza in Danimarca vi lascerà nel cuore un segno piacevolmente incancellabile, buon viaggio e divertitevi .

Aero Esbjerg Kolding
Odense Ribe Svendborg
Le nostre Esperienze in Danimarca

Numerose foche

[Agosto 2012] Dopo che il traghetto ha lasciato Esbjerg in Danimarca, sono uscita sul ponte e ho visto alcune isole molto basse e su di esse c’erano numerose foche (foche o leoni di mare..) La…

Mezzi di trasporto in Danimarca

Verso Aero Island

[Agosto 2012] Sono andata ad Aero Island in Danimarca con il traghetto da Svendborg.Ho impiegato circa 40 minuti da Odense a Svendborg con il treno e dalla stazione al porto ho impiegato altri dieci minuti…