Capitale della Francia : Parigi
Governo :
Repubblica Semipresidenziale .
Lingua :
Francese
Festa Nazionale :
14 Luglio 
Abitanti : 
64 920 398 ( dati del 2017 )
Religione :
Cristiani 63%, Musulmani 7,5%, Ebrei 0,5%, Buddisti 0,5%, non praticano alcuna religione 28%, la percentuale rimanente crede in altre religioni .
Superficie : 
675 417 km. quadrati .
Moneta della Francia :
 Euro .
Prefisso telefonico : +33
Posizione geografica :
Europa
Sigla automobilistica :
F
Presa elettrica :
Tensione 230 V, frequenza 50 Hz, le prese sono di tipo “E”.
Ambasciate , Consolati : Ambasciata Italiana ,
indirizzo : 51, Rue de Varenne – 75007 Parigi, Telefono 0033149540300, Fax 0033149540410, E-Mail ambasciata.parigi@esteri.it
Consolato Generale Italiano , indirizzo : 5, Boulevard Emile Augier, 75116 Paris, oppure : 17, Rue du Conseiller Collignon, 75116 Paris, Telefono 0033144304700, Fax 0033145200704, E-Mail  informazioni.parigi@esteri.it, altri consolati Italiani in Francia : Lione, Marsiglia,Nizza, Metz, Bordeaux, Lourdes, Tolone, in territori fuori Europa : La Possesion (La Rèunion), Fort de France (Martinique), Le Gosier (Guadalupe), Kourou (Guyana Francese), Noumèa ( Nuova Caledonia), Papeete (Tahiti) .
Ingresso nell’ONU : 24 Ottobre 1945
Ingresso nell’UE : 25 Marzo 1958
Confini : In Europa : Belgio, Lussemburgo, Germania, Svizzera, Italia, Principato di Monaco, Andorra, Spagna, Canale della Manica, Mar Mediterraneo, confini della Guyana francese : Brasile, Suriname, confini di Saint-Martin : Sint Maarten .
Fuso Orario : UTC +1 , UTC +2 ( in ora legale ) , UTC -4 ( Martinica e Guadalupa ) , Utc -3 ( Guyana francese ) , UTC +4 ( Riunione ) .
Aeroporti Internazionali : I principali sono : Parigi-Charles de Gaulle, Parigi-Orly, Parigi-Beauvais, Lille, Nantes, Tarbes-Lourdes-Pyrènèes Airport, Nizza-Còte d’Azur, Strasburgo .
La Bandiera della Francia : La bandiera è rettangolare, di tre colori, il blu ( vicino all’asta ), il bianco centralmente, ed il rosso .
Documenti d’ingresso : Carta di identità valida per l’espatrio o passaporto .
Laghi e Fiumi : I fiumi principali sono : La Senna, la Loira, il Reno, la Garonna, il Rodano, la Mosa, la Mosella, la Somme, nell’insieme si possono navigare ben 5.400 km.via fiume .
La Francia ha molti laghi i principali sono : Lago di Ginevra ( parte i Svizzera, è il più profondo del paese ), Lac d’Annecy ( il più pulito d’Europa ), il lago Etang de Biscarrosse, Etang de Leucate, Lac de Gèrardmer, Lac Pavin, Etang de Berre, Etang de Thau, Lac de Hourtin et de Carcans, Lac è Bourget .
L’Agricoltura e l’Allevamento : L’agricoltura in Francia è la più rilevante d’Europa, i loro prodotti principali sono : Grano, Mais, zucchero, vino, frutta e verdura .
L’allevamento ha un grandissimo peso sull’economia nazionale, sia per il commercio di carne che per la produzione di latte .

Il clima in Francia

Il clima del territorio in Europa si può suddividere in quattro fasce climatiche : La zona ovest e nord-ovest, dove si ha un clima mite sia in estate che in inverno, un clima oceanico .
La zona del nord-est ha estati calde ed inverni freddi, clima semi-continentale .
La zona del sud e sud-est ha inverni miti ed estati calde, clima mediterraneo .
E poi vi è il clima alpino con inverni freddi ed estati miti, sul Massiccio Centrale, Pirenei, Alpi, Giura, Vosgi .
Nelle terre oltreoceano troviamo clima equatoriale in Guyana francese, clima subpolare a Saint-Pierre e Miquelon, nelle altre regione d’oltremare il clima tropicale con due stagioni , una secca ed una piovosa .

Cosa vedere in Francia

Quando si pensa alla Francia la prima città che ci viene in mente è sicuramente la capitale Parigi, città d’arte, con una grande storia che ha guidato e cambiato l’intera Europa, ed un fascino unico nel suo genere .
Parigi è attraversata e divisa dalla Senna, importante fiume che ne ha influenzato positivamente la storia e l’evoluzione, le bellezze da visitare sono molte, ve ne suggerisco alcune, quelle che secondo me sono le più significative .
Sicuramente il Museo dell’Louvre è una tappa imperdibile, è il più antico e grande museo di Francia, inaugurato nel 1793, con continui ampliamenti sino ad i nostri giorni, al suo interno ospita capolavori di valore inestimabile , come la famosissima Gioconda di Leonardo Da Vinci, o la Vergine delle Rocce sempre dello stesso autore, le Nozze di Cana di Veronesi, ed opere dei più grandi artisti europei come Michelangelo, Pittoni, Canova, Jacques Louis David e molti altri .
Un altro museo da non perdere è il Museo d’Orsay famoso per l’esposizione di opere dell’Impresionismo e post-Impressionismo al suo interno si trovano opere d’arte che vanno dal 1848 e il 1914 e possono essere quadri, sculture, disegni, stampe, fotografie ed oggi particolari .
La città ha molti altri musei, c’è solo l’imbarazzo della scelta, dipende dai gusti personali, ma Parigi è molto di più, l’icona nazionale è la Tour Eiffel inaugurata il 15 maggio 1889 e divenuta in breve tempo il simbolo non solo della capitale ma di tutta la Francia, impossibile resistere alla tentazione di salirci, in ascensore , o per i più temerari anche con le scale, il panorama è stupendo, da non perdere .
Un’altra calamita per i turisti, a mio avviso ed a ragion veduta è la meravigliosa cattedrale di Notre Dame de Paris , fu costruita sulle rovine di un antico tempio pagano dedicato a Giove, sulle quali rovine era stata eretta la chiesa dedicata a Santo Stefano, quando quest’ultima era ormai in decadenza venne rasa al suolo ed edificata la Cattedrale di Notre-Dame, in stile Gotico, l’inizio dei lavori risalgono al 25 Aprile 1163, ed il risultato finale è quello che ancora oggi ci affascina così tanto .
La Basilica del Sacro Cuore, la costruzione iniziò nel 1875 e terminò dopo vari cambiamenti in corso d’opera nel 1920, lo stile non è ben definito ma il risultato è straordinario, anche per la sua posizione predominante, infatti sorge sul monte di Marte, o dei Martiri ( Montmartre ), l’esterno fu costruito usando la pietra di Château-Landon, un travertino che con il tempo e le intemperie mantiene e migliora la sua colorazione bianca e lucida, è unica nel suo genere e merita di essere  visitata .
Marsiglia è la più grande città del sud della Francia, fu fondata dai Greci intorno al 600 a.C. , la sua posizione è sempre stata di fondamentale importanza sia sotto il profilo commerciale che quello militare fino ai nostri tempi, infatti oggi è il più importante porto francese .
La costruzione simbolo della città è La Basilique Notre-Dame-de-la-Garde, la costruzione iniziò nel 1853 e terminò nel 1864, è il più importante luogo di culto della città ed è situato nel punto più alto di quest’ultima, sul punto più alto di Marsiglia .
Il Castello d’If è un’altra meta molto particolare della visita in questa città, sorse tra il 1527 ed il 1529 come roccaforte a difesa e controllo del vecchio porto e della costa, è situato nel golfo di Marsiglia ed è raggiungibile con una navetta che parte dal vecchio porto, adibito a prigione sin dal 1540 e cessò questo ruolo solo nel 1914, oggi è un museo ed un faro ancora attivo .
Passeggiare per le piccole e strette stradine nei pressi del vecchio porto ci porta indietro nel tempo, sono luoghi molto suggestivi che lasciano delle piacevoli emozioni e ricordi da conservare nella nostra memoria .
Un’altra città dalla grande storia è Tolosa, questo nome gli è stato dato dai romani un secolo prima della nascita di Cristo, ma il sito fu fondato dal popolo dei Volgi Tectosagi intorno al 280 a.C..
Data la sua lunga storia la città conserva ancora numerose chiese sia in stile romanico che gotico , ve ne indico alcune : La Basilica di Saint Sernin in stile romanico eretta circa nel XI secolo .
La Chiesa dei Giacobini è un particolare esempio di stile gotico, l’inizio della costruzione risale al 1280 per essere poi terminata circa nel 1385, l’ordine alla quale appartiene è quello Domenicano, ed al suo interno è conservata la spoglia di San Tommaso d’Aquino, è una chiesa molto bella dai tratti architettonici molto rari, ma questa è una sottigliezza per gli esperti di storia dell’arte, per i profani come me è solo molto bella ed imponente .
Tolosa non è solo edifici religiosi, mi è piaciuto molto anche il Museo delle Belle Arti, ex convento degli Agostiniani, al suo interno espone circa 4.000 opere tra dipinti, sculture e disegni, da vedere .
Passeggiando per la città non dovete assolutamente non passare per la splendida piazza e palazzo del municipio, o Campidoglio, eretto nel 1190 per ospitare il governo dell’epoca e modificato ed ampliato nei secoli è una costruzione imponente e maestosa, molto bella .
Oltre a tantissime splendide città, la Francia, che ha un passato storico che coinvolse tutta Europa, è anche famosa per le sue attrazioni per i piccoli ed i grandi, come Disneyland Paris con le sue fiabe da vivere personalmente, o i più impegnativi ma senza dubbio affascinanti tour dei Castelli della Loira, o anche una vista al meraviglioso Mont Saint-Michel .
Viaggiare in Francia è stata un’esperienza che mi ha affascinato e divertito, un’esperienza che mi è rimasta nel cuore .