Parigi la capitale della Francia è nata e si è espansa sulle rive della Senna, ed grazie a questo fiume che la città crebbe in prosperità, data la sua posizione geografica poteva commerciare e spostare le merci via acqua, oltre che per via terra .
Abitanti : 2 273 305 ( dati riferiti al 2015 )
Superficie : 105,4 km. quadrati
Fuso Orario : UTC+1
Altitudine : Max 131- min. 28 metri s.l.m.
Prefisso tel. : 1
Targa auto : 75 Aeroporti internazionale : Charles de Gaulle, si trova a circa 23 km. da Parigi, è collegato con la città da treni, che partono in orari diurni ogni 15 min. mentre per le ore notturne le partenze sono ogni 20/30 minuti, la durata della trasferta è di circa 60 min.
Oppure con le linee autobus, numeri 350 e 351 .
Per le trasferte notturne autobus num. 140 e 143 .
Per maggiori informazioni riguardanti le linee autobus, tel 3246 .
Il costo della corsa in taxi va da 45 a circa 50 euro .
L’aeoporto di Orly dista circa 15 km. dal centro città, ed è raggiungibile in metropolitana, autobus di linea urbana, treni e taxi, il costo di quest’ultimi varia dalle 30 alle 50 euro .
Il terzo aeroporto cittadino è Beauvais Tillè, che serve soprattutto compagnie low-coast, dista circa 100 km. dal centro di Parigi, sono collegati da un servizio navetta del costo di circa 17,00 euro per corsa, se si vuole prendere il taxi il costo varia a secondo dell’orario, va da 100 a 160 euro la corsa .
http://it.france.fr/it/parigi-ville-lumiere/rubric/39577/parigi-aereo?btl=1
Trasporto Urbano : Parigi ha il nodo ferroviario più importante del paese, sia per i collegamenti nazionali che internazionali .
La città ha 14 linee della metropolitana che ne copre un’ampia area, e ha numerosissime linee bus e tram .

Numeri d’emergenza utili : Il numero per qualsiasi tipo di emergenza è il 112 .
Altri numeri che potrebbero esser utili sono :
Pronto intervento della Polizia : 17
Pompieri : 18
Dentista : 01 43375100
Centro antiveleno : 0140054848
Ustioni gravi : 01 58414141

Clima di Parigi

Il clima a Parigi è prevalentemente “continentale ” influenzato dalla corrente del Golfo che ne varia le temperature, pertanto si hanno inversi miti, ma anche molto freddi quando soffia il vento dalle zone artiche .
Le estati possono essere calde e torride, ma anche fresche e piovose, sempre condizionate dai venti che vi soffiano .
Il periodo più consigliato per visitare Parigi sono i mesi di Maggio, Giugno e Settembre, quando le temperature variano intorno ai 20 gradi, offrendo un clima molto gradevole .

Cosa vedere a Parigi

Per i turisti che per la prima volta visitano Parigi tra le prime cose che vogliono vedere è sicuramente la Tour Eiffel, costruita nel 1889 in occasione della Esposizione Universale come struttura temporanea, sono ormai 118 anni che risiede li, diventando uno dei simboli della città .
Alta 300 metri si può salire sia in ascensore, che utilizzando le scale .
Il primo piano ospita il famoso ristorante 58 Tour Eiffel, dove potrete mangiare ammirando uno spettacolare panorama della città .
I prezzi di ingresso alla torre variano, per gli adulti dai 25 ai 10 euro, dipende fino a che piano si vuole salire e se si prende l’ascensore o le scale .
Un’altra attrazione che polarizza migliaia di persone ogni anno è il Museo del Louvre, forse il Museo più famoso al mondo, o comunque uno dei primi, l’edificio risale al 1190 fatto erigere da Filippo Augusto prima della sua partenza per le crociate, inizialmente era una fortezza difensiva, poi tra il XIV ed il XVI secolo cambiò utilizzo e con ampliamenti e ristrutturazioni divenne nel tempo residenza dei reali francesi, poi verso la fine del XVIII secolo la residenza dei reali si trasferì a Versailles, e nel 1793 ospitò il Museum Central des Arts, fu l’inizio di una grande avventura che ci porta ai nostri giorni con un numero impressionante di opere di grandissimo valore artistico, culturale e storico .
Per la visita al Museo vi sono alcune giornate che l’ingresso è gratuito ad es.  la prima domenica del mese ( da Ottobre a Marzo ), altrimenti il costo del biglietto è di 15 euro, se siete attratti dall’arte non vi basterà una giornata per visitarlo, consigliamo scarpe comode .
Un altro tra i musei più visitati e che non dovrebbe sfuggirvi è senza dubbio il Museo d’Orsay, aperto dal 1977 in una vecchia stazione ferroviaria abbandonata da anni, ha raccolto opere da altri musei tra i quali Louvre, e da alcuni privati, famoso per la sua collezione di dipinti che vanno dal 1848 al 1914  tra i quali risaltano gli impressionisti, all’interno troverete tra molti artisti opere di Cezanne, Renoir, Monet, Degas .
Parigi è una città ricchissima di opere d’arte, ed i musei sono molti, oltre a quelli già citati, che sono i più visitati, vi consigliamo un giro anche ai :
Musèe du quai Branly, Nuovo museo del Profumo Fragonard, Museo delle cere Grèvin, Museo Nazionale di Storia Naturale, Museo Bourdelle, Museo dell’Orangerie, Museo Picasso Parigi, Espace Dalì, Musèe de Montmartre, Museo Marmottan Monet, Museo nazionale Gustave-Moreau, Museo Cernuschi, ve ne sono molti altri, do a voi il piacere di scoprirli passeggiando per la città, magari visitando i meravigliosi ed originali mercatini come il mercato delle pulci di Saint-Ouen o i mercati di Saint-Denis od ancora, quelli di Versailles, di Monge, degli Enfants Rouges, o di Raspail .
Se avete voglia di una gita fuori porta, ma facilissima da raggiungere, una giornata bisogna dedicarla alla favolosa Reggia di Versailles, residenza dei reali di Francia, qui la magnificenza che vi circonderà vi lascerà senza parole, perchè è talmente bella che non saprete dove posare gli occhi, sia all’interno, dove ogni angolo o stanza è un’opera d’arte, sia all’esterno dove padroneggiano giardini stupendi, da non perdere assolutamente .
Se poi avete con voi dei bambini, visto che siete a Parigi un paio di giorni a Disneyland Paris potrebbero coronare la fine, o l’inizio del vostro viaggio .
Se invece non avete il tempo per le gite fuori porta, i caratteristici quartieri parigini non vi deluderanno, anzi , tenete sempre presente che la città è divisa in due dalla Senna, pertanto se desiderare fare una passeggiata romantica/culturale, state sulla riva sinistra, perchè sull’altra riva troverete principalmente centri economici, finanziari e politici .
Vi cito solo i quartieri che a mio parere sono quelli più suggestivi, il primo è sicuramente Montmartre, ed a seguire il quartiere latino, Pigalle, Montparnasse, Saint Germain Des Près, il quartiere Opèra, il Marais, Ile De La Citè, ve ne sono anche altri, naturalmente, ed ogni uno di essi ha le sue bellezze, ma per visitare Parigi come si dovrebbe, probabilmente ci vorrebbe molto, ma, molto tempo .
Non vi mancherà comunque il tempo per visitare la più famosa cattedrale della città, Notre Dame De Paris, sorta sulle rovine prima di un tempio pagano dedicato a Giove, poi su due chiese che ne avevano preso il posto, una dedicata a San Giovanni Battista e poi alla Vergine Maria .
Gli inizi dei lavori, dopo la demolizioni delle chiese preesistenti iniziarono il 1163 e terminarono nel 1250, la cattedrale è in un bellissimo stile gotico .
Un altro importantissimo centro di culto è la Basilica del Sacro Cuore, costruita tra il 1873 -1914, e consacrata nel 1919 .
Pur non avendo uno stile unico e significativo, la Basilica ha un grande impatto visivo ed un suo fascino, molto bella .
La vita notturna parigina è molto nota, ed i suoi quartieri famosi, pertanto l’unica cosa che mi viene da dirvi è ….buon divertimento nella ” Ville Lumière “.

Ristoranti a Parigi

Ristoranti giapponesi a Parigi

[Luglio 2012] Si può pensare perché si debba mangiare la cucina giapponese in Francia a Parigi, ma, in effetti, lì ci sono molti buoni ristoranti giapponesi. Questa volta sono andata a “Shu”, specializzato in Kushiage,…

La cucina a Parigi

Gustando piatti sofisticati

[ Mar.2015] I nostri amici di Parigi in Francia ci hanno portato in un ristorante chiamato Pottoka. Questo ristorante serve piatti dei paesi baschi francesi. Si tratta di un piccolo locale e l’atmosfera era rilassante….