Popolazione: 6.236.517

Superficie: 5.156,15 km2

Stagione ideale per la visita: Vedi scheda nazione

Capoluogo: Chiba-shi

Centri principali: Chiba, Narita, Sakura, Kashiwa, Ishikawa, Katsuura.

La prefettura di Chiba, in Giappone, è nella principale isola giapponese (Honshū) e fa parte della piana del Kantō. E’ adiacente all’area metropolitana di Tokyo e confina con essa e la prefettura di Saitama a nord ovest.

A nord confina con la prefettura di Ibaraki. A Sud ovest con la baia di Tokyo, a Sud e a Est con l’oceano.

Una sua grande porzione si estende nell’oceano formando la penisola di Bōsō che racchiude a ovest proprio la baia di Tokyo

E’ una regione molto importante sia dal punto di vista produttivo, agricolo e industriale, sia da quello logistico, essendo sede dell’aeroporto di Narita e del porto di Chiba.

La vicinanza di Chiba a Tokyo la rende parte del circuito produttivo e turistico della metropoli.

Oltre infatti all’aeroporto di Narita, è sede dei parchi di divertimenti di Tokyo Disneyland e Tokyo Disney resort, che accolgono ogni anno milioni di visitatori.

La storia di Chiba

Chiba è molto antica, vi sono stati infatti rinvenuti grandi cumuli di valve di molluschi accumulate dalle popolazioni jomon (10000 a C., 300 a C.).

Nell’area attorno all’aeroporto di Narita nel territorio di Shibayama, ci sono varie tombe della cultura kofun (250-538 d. C.) che hanno restituito un gran numero di statuette in terracotta, haniwa, che venivano usate per delimitare l’area sacra.

Nel periodo medioevale la regione fu la base di importanti clan dell’aristocrazia guerriera, tra cui quello di Chiba (lett. Mille foglie) da cui l’area prese successivamente il suo nome.

Nel secolo scorso una vasta zona industriale vide luce sulla costa ovest, la cosiddetta zona Keiyō, ma la vocazione agricola di “granaio” di Tokyo rimane tutt’oggi.

La presenza dell’agricoltura e dell’allevamento, specie di cavalli, nell’area di Narita, ad esempio,   e si manifesta sotto forma di forti proteste, quando nel 1978 quest’area viene selezionata tra le altre per essere la sede del nuovo aeroporto internazionale.

Sebbene non sia particolarmente nota neanche in Giappone, un viaggio nella prefettura di Chiba non deluderà il visitatore.

Visitare Chiba

La visita di Chiba consentirà di attraversare idealmente varie fasi della storia e della cultura giapponese e conoscere important aspetti delle produzioni agricole e artistiche tradizionali.

Il viaggio a Chiba non mancherà di includere una visita (di alcune ore) al museo nazionale d storia di  Sakura, una struttura impressionante costruita in un centro abitato relativamente piccolo. Gli allestimenti dettagliati e scenografici vi faranno ripercorrere tutte le tappe della storia del Giappone.

La città di Chiba, anche sede dell’Università, è anche il centro principale, con quasi un milione di abitanti di uno dei più importanti porti commerciali giapponesi per volume di merci.

Nella città di Chiba si trova anche la più lunga monorotaia sospesa del mondo e il più grande cumulo di valve diconchiglie accumulato dalle antiche popolazioni di raccoglitori.

Da visitare a Narita il tempio della divinità buddhista Fudō Myōō. Il tempio di Narita è particolarmente noto per a protezione concessa per una guida sicura.

La gastronomia di Chiba è di estremo interessa per la ricchezza della produzione agricola. Il riso è particolarmente rinomato nelle varietà fusakogane, fusaotome e koshihikari.

Chiba è poi nota per la produzione di arachidi, pere, miso, salsa di soya e angurie.

Ci sono distillerie di sake molto note ad esempio nell’area di Sawara.

Un interessante movimento di agricoltura biologica è presente nell’area di Narita, costituito da contadini locali e abitanti di Tokyo che hanno scelto di abbandonare la metropoli per dedicarsi a ritmi di vita più naturali.