Informazioni sulla città

Popolazione di Cesme:1.854.285 (città) 2.842.000 (Area metropolitana)
Prefisso +(90) 224
Targa 16
Superficie 1036 Km2

E’ il maggiore centro della lingua di terra della provincia di Izmir che si estende nel Mar Egeo. Cesme a solo 80 km da Izmir.

Il nome deriva dal persiano e significa “fontana” e deriva probabilmente dalle numerose fontane ottomane che erano e ancora sono nella città.

Cesme si trova di fronte all’isola greca di Chio e da essa partono traghetti che la raggiungono direttamente l’isola.

Traghetti per Cesme arrivano direttamente anche dai porti di Bari e Brindisi.

La cittadina è circondata da verdi colline e l’acqua cristallina rende questa zona una stazione balneare molto apprezzata dai turchi.

Non si sa bene se la fortezza genovese, il castello che sovrasta Cesme, sia stata costruita dai genovesi nel quattordicesimo secolo, come suggerirebbe il nome e poi sia stata ampliata nel 1508 dal Sultano Beyazit, figlio di Mehmat, conquistatore di Costantinopoli, per difendere la costa dagli attacchi dei pirati, o se sia stata costruita direttamente da lui.

Il castello ha sei torri e da esso si gode un bel panorama di Cesme.

All’interno ci sono due musei: uno dedicato ai reperti ritrovati nella vicina antica città di Erythirai e un altro dedicato alla memoria degli eventi della quinta guerra Russo-Turca , che vide la sconfitta dell’Impero Ottomano proprio nella battaglia navale di Cesme nel 1770.

Il centro storico di Cesme è una zona largamente pedonalizzata e i suoi edifici in stile neoclassico greco della fine dell’800 rendono la passeggiata piacevole, così come lo è quella nel piccolo porto di pescatori.
A nord del castello si può visitare anche la basilica greca di Ayos Haralambos.

Ci sono dei battelli che fanno fare il giro dei luoghi più belli della penisola di Cesme.

Da Cesme merita una visita il bel villaggio di Alacati, prima un semplice villaggio greco, che è però, sebbene sia verso l’interno, è divenuto un luogo di soggiorno e villeggiatura animato da ristoranti e locali.

Clima

Il clima nella zona di Cesme è più secco e fresco che andando verso l’interno del territorio turco. E hanno favorito insieme alle correnti termali la fama del posto come luogo di villeggiatura.

Storia

Il primo insediamento dell’area era la citta di Erythrae, a nord dell’attuale insediamento.

Nel XIV secolo Cesme era un importante centro di commerci, poiché I genovesi controllavano l’isola di Chio in Grecia e avevano raggiunto un accordo col Sultano per cui Cesme era il luogo di contatti e scambi commerciali.

Con la conquista di Chio da parte del sultano nel 1470 questa situazione ebbe fine e i commerci si spostarono a Izmir, l’antica Smirne.

Nel 1770 Cesme è teatro dello scontro tra la flotta russa e quella turca che vede la sconfitta di quest’ultima, sebbene con un gesto di valore i Turchi riescano a prendere la bandiera russa.

Articoli

Sorprendente danza del ventre

[Agosto 2012] Dopo pranzo durante il viaggio in barca a Cesme, in Turchia, hanno fatto un annuncio. Dopo, tutti hanno applaudito e si sono girati verso la parte posteriore della barca con entusiasmo. Io non…

Ristoranti

Un altro buon ristorante

[Agosto 2012] In Turchia nella città di Alacati, sono andata in un ristorante senza che nessuno me lo avesse consigliato ed è stata una scelta fortunata. Cozze, acciughe, insalata di polipi, spigola… tutto era buonissimo….

Hotel

Tipico resort hotel

[Agosto 2012] Dopo il grande tour della Turchia, durante il quale mi dovevo svegliare presto ogni giorno, ho sorvolato Smirne e ho preso un autobus per la penisola Cesme. Ero un po’ in ansia nel…