Cile Capitale : Santiago del Cile

Governo : Repubblica Presidenziale.

Festa Nazionale : 18 Settembre

Abitanti : 18.192.000 (stima del 2016 )

Religione : Cattolica 70% , Protestante 15% , Ebraica ed altre 15%.

Confini : Perù a nord , Bolivia a nord-est , Argentina ad est , Oceano Pacifico ad ovest.

Superficie : 755.838 km²

Altitudine : Il Cile data la sua conformazione passa dal livello del mare ,sulle coste , sino ad arrivare a cime che superano i 6.800 mt presso le Ande.

Clima : Data la forma molto allungata della nazione il clima è molto vario a seconda delle zone

Lingua : Spagnolo

Moneta corrente : Peso Cileno (CLP)

Fuso Orario Cile : UTC -4

Prefisso telefonico : +54

Posizione geografica : Sud America

Sigla automobilistica : RCH

Presa elettrica : 220 V – 50 Hz , le prese possono essere di tipo “C” oppure tipo “L”

La bandiera : Di forma rettangolare , divisa in due bande , quella inferiore di colore rosso , mentre quella superiore è per circa ⅔ di colore bianco ed un riquadro a sinistra di colore blu con all’interno una stella a cinque punte bianca.

Ambasciate , Consolati:
Ambasciata del Cile in Italia : Via Po n.23 – 00198 , ROMA , orario dalle 09.00-17.00 dal lunedì al venerdì , tel. 06 844091 , fax 06 8412348 . Sito web : http://chileabroad.gov.cl/italia E-mail : embajada@chileit.it, cnromait@chileit.it

Consolato del Cile in Italia : Via Ricasoli n. 2 – 20121 MILANO , orario dalle 09.00-12.30 , dal lunedì al venerdì , tel. 02 76016070 , fax 02 76016067 . Sito web: http://chileabroad.gov.cl/milan
E-mail : cilecg2@consolatogeneraledelcile.it, cilecg3@consolatogeneraledelcilei.it

Ambasciata Italiana in Cile : Clemente Fabres 1050- Providencia-Santiago , orario dalle 09.00-12.00 lunedì , mercoledì , venerdì , tel. +56 2 4708400 , fax +56 2 2232467
Sito web : www.ambsantiago.esteri.it
E-mail : info.santiago@esteri.it, segreteria.santiago@esteri.it,consolato.santiago@esteri.it

Consolato Italiano in Cile : Barros Arana 243- Concepcion , tel. +56 41229506 , fax +56 41229506 .
Aeroporti Internazionali : Comodoro Arturo Merino Benitez , a Santiago , Aeroporto di Punta Arenas , Presidente Carlos Ibanez del Campo , Aeroporto Diego Aracena di Iquique , Aeroporto di Mataveri ( Isola di Pasqua ) , Aeroporto Concepcion , Carriel Sur.

La compagnia di bandiera è : LAN Airlines , la quale fa scali Europei a : Parigi , Madrid , Francoforte , Londra , Amsterdam. Si può optare anche con voli Alitalia partendo da Roma .
Documenti d’ingresso : Passaporto valido , il visto d’ingresso è necessario per permanenze superiori ai tre mesi.

Numeri Utili :
131: Numero di emergenza della Pubblica sanità
132: Numero di emergenza dei pompieri (Bomberos)
133 : Numero di emergenza dei Carabineros de Chile
137: Numero di emergenza del soccorso marittimo
138: Numero di emergenza del soccorso aereo
6994764 Numero di emergenza del soccorso andino (montano)

Cose da vedere in Cile

Il Cile è uno stato a forma allungata , si sviluppa tra la Cordigliera delle Ande e l’Oceano Pacifico, ha una larghezza media di circa 177 km. ed una lunghezza di circa 4.300.

Data la sua conformazione si ha la possibilità di trovare deserti e ghiacciai , dipende da cosa si vuole visitare.

Partendo dalla zona a nord le mete più gettonate sono : All’estremo nord-est , vicino il confine con Bolivia e Perù, il Parque Nacional Lauca , il parco si estende per 140.000 ettari su un altopiano , qui laghi villaggi e vulcani sono immersi in paesaggi spettacolari tra le vette delle Ande che arrivano a 6.342 m.s.l.m.

Per chi ama l’oceano si può spostare sulla costa nella città di Arica (vicino al confine con il Perù) , oppure più a sud nella città di Iquique , sito preferito dagli amanti del surf per le spettacolari onde che si formano sulle sue coste.

Spostandosi più a sud , merita una fermata il paese di San Pedro de Atacama , da qui partono delle fantastiche escursioni per la Reserva nacional Los Flamencos , questa è una riserva nazionale suddivisa in sette settori , il più “gettonato “ è la Valle della Luna , questa escursione vi porterà ad ammirare uno spettacolo unico , con le sue grandi dune di sabbia e le caratteristiche formazioni geologiche che creano un paesaggio lunare , con delle sfumature di colore uniche.

Spostandosi ancora 90 km. a nord troviamo il paese di El Tatio , un campo geotermico a 4.300 m.s.l.m. , il più alto al mondo , lo spettacolo è mozzafiato e ci regala 64 geyser , 100 fumarole , ed alcuni vulcani.

Verso sud , troviamo la regione del Norte Chico , e sulle sue coste sorgono incantevoli cittadine come la Serena , costruita in stile coloniale , o la vicina Valle del Elqui , a 70 km. verso l’interno , divenuta celebre per la produzione di una particolare acquavite , Il Pisco , estratta da vino bianco e rosato.

Nella parte centrale del paese troviamo le principali città del cile , la capitale Santiago , Valparaìso e Concepciòn , quest’ultima divenuta importante per il porto sul fiume Biobìo ,
che percorrendo pochi chilometri sfocia nell’oceano , e per le sue rinomate università , attività artistica locale , soprattutto musicale , dove non si può mancare di ascoltare la tradizionale musica Cilena .
Tra Santiago e Concepciòn c’è la Valle del Colchagua , zona vinicola , dove si produce il miglior vino del Cile.

Spostandosi nella zona del Sur Chico , ci inoltriamo nella zona dei sette parchi nazionali , tre dei quali nella regione di Araucania.

Il capoluogo del Sur Chico è Puerto Montt , questa cittadina è un ottimo punto di partenza per le escursioni sia verso i molti laghi , infatti questa è la regione dei laghi , sia per visitare i grandi vulcani.

A 22 km. a nord di Puerto Montt troviamo la cittadina di Puerto Varas , una delle più apprezzate dai turisti nella Regiòn de Los Lagos , da qui si possono ammirare le vette innevate dei vulcani Osorno e Calbuco , oltre a poter visitare un incantevole centro storico.

Spostandosi ancora più a sud ci inoltriamo nella zona della Patagonia Cilena , nella Regiòn Aysèn , una regione con immensi parchi naturali , foreste pluviali , fiordi e bellezza naturali imperdibili , ma si possono anche ammirare le incisioni rupestri nella Reserva Nacional Jeinimeni.

Da consigliare in questa regione è il Parque Nacional Patagonia , o il suggestivo e remoto paesino di pescatori Caleta Tortel , incastonato tra due ghiacciai , o il paesino di Villa O’Higgins , che è stato isolato fino al 1999 , anno in cui fu costruita una strada che lo collegasse con il resto del paese.

La Patagonia Meridionale è l’estremo Sud del Cile , anche qui i parchi nazionali fanno da padroni , il più famoso e visitato è il Parque Nacional Torres del Paine , dichiarato Riserva della Biosfera dall’UNESCO 1978 , e luogo di osservazione di centinaia di specie di uccelli.

La città più comoda dalla quale partire per le escursioni nel Parque Nacional Torres del Paine
è Puerto Natales.

Terra del Fuoco , estremità meridionale del continente americano , terra arida fredda decisamente inospitale , ma sono proprio queste sue caratteristiche che la rendono così affascinante.

Il Cile ha moltissime isole , tra le più visitate e famose ci sono Isla Grande de Chiloè , e la famosissima Isola di Pasqua o Rapa nui , situata a 3.700 km. ad ovest delle coste cilene , conosciuta per le sue sculture , e per la ormai scomparsa popolazione che le costruì.

Storia del Cile

La storia di questo paese è legata alla conquista da parte degli spagnoli , che decimarono la popolazione e la dominarono fino al XIX secolo , periodo in cui dopo violentissime rivolte riuscì ad ottenere l’indipendenza.

Seguirono decenni di dittature sanguinarie , si ricordi il colpo di stato effettuato dal dittatore Augusto Pinochet avvenuta il 11 Settembre 1973 ai danni dell’allora presidente Salvador Allende , democraticamente eletto dal popolo nel 1970.

Il nuovo dittatore diede vita ad un’autentica strage popolare , migliaia furono le esecuzioni degli oppositori ed altrettante migliaia furono i cittadini costretti alla fuga dal proprio paese.

Sono negli anni ‘90 si ristabilì la democrazia , e con questa il paese ritrovò stabilità e prosperità

Geografia del Cile

Il Cile è un paese lungo e stretto , per questa ragione i paesaggi ed i climi sono molto diversi tra loro , infatti si possono trovare aridi deserti a nord , e territori artici a sud.

Per praticità divideremo il territorio in quattro parti.

Il fuso orario del Cile si riferisce a quello di Santiago del Cile ed è 3 ore in meno di quello italiano considerando l’ora solare.

Cile settentrionale

Comprende le regioni di Coquimbo , Atacama , Antofagasta , Tarapacà , Arica-Parinacota.

La parte detta Norte Grande è considerata la parte desertica più arida del mondo , confina con il Perù e la Bolivia , vi si trova altopiani andini e resti archeologici , inoltre dalla costa inizia una altopiano altrettanto arido e costellato da coni vulcanici.

Spostandosi un po a sud , inizia la parte detta Norte Chico , il clima è un po meno arido e più temperato.

Cile Centrale

Comprende le regioni di Maule , O’Higgins , Santiago , e Valparaiso.

In questa parte del Cile vi sorgono le principali città , come Santiago e Valparaiso.

Il clima è mite , paragonabile a quello del mediterraneo , questo favorisce le coltivazioni di famosi vigneti.

Nell’interno ci sono famose stazioni sciistiche , mentre sul mare si trovano importanti centri balneari come Vina del Mar e Zapallar.

Cile Meridionale

Comprende le regioni di Los Lagos , Los Rios , Araucania , e Biobiò.

La linea di separazione tra le regioni del centro e quelle meridionali è costituito dal Rio Laja.

Questa zona è caratterizzata dalla presenza dei laghi e da una natura molto verde e rigogliosa , dai picchi innevati delle Ande.

Patagonia Cilena

Comprende le regioni di Magallanes , Aysèn , e Patagonia , quest’ultima , scarsamente popolata , è conosciuta per il territorio ricoperto di foreste , laghi , e per la sua costa che da vita a profondi fiordi , ci sono anche molte isole ed isolette.

Isole Juan Fernàndez : Arcipelago vicino alla costa , di cui fa parte l’Isola di Robinson Crusoe .
Isola di Pasqua o Rapa Nui : Isola in mezzo all’Oceano Pacifico , famosa per le sue sculture e per i misteri che oscurano la storia dei suoi abitanti.

Laghi e Fiumi

Sul territorio sono presenti almeno 51 laghi , e 23 fiumi.

Il Cile ha comunque un numero elevatissimo di isole grandi e piccole , per la maggior parte disabitate .
Il territorio cileno è delimitato nella parte interna dalla Cordigliera delle Ande , con le sue vette che raggiungono i 6.323 m.s.l.m. come il Cerro Las Tòrtolas.

La terra cilena è un territorio a grande rischio terremoti , infatti ve ne è circa uno al giorno ,
e la presenza di vulcani più o meno attivi è grande , ci sono circa 44 unità che vanno dai 953 m.s.l.m. , fino al più alto , che è l’ Ojos del Salado alto 6.891 m.s.l.m.

Economia del Cile

L’economia di questo paese è tra le più solide di tutta l’America latina,
sul suo territorio sono presenti diversi giacimenti molto ricchi , ad esempio il rame fa sicuramente da padrone , si calcola che il Chile sia il maggiore estrattore ed esportatore di rame al mondo , soddisfa il 36 % del fabbisogno mondiale.

Di grande importanza sono anche i giacimenti di Molibdeno , Platino ed Oro.

A sud del paese si trovano anche piccoli giacimenti di Petrolio e Gas.

L’agricoltura e l’allevamento in Cile

queste due grandi risorse del centro e del sud del Chile , ultimamente hanno raggiunto livelli di esportazione mai conseguite prima , grazie all’apertura dei mercati nei paesi del nord America ed Europei , oltre che ai paesi Asiatici.

Un altro motore economico in forte crescita è l’allevamento dei salmoni , la sua esportazione ha superato quelli di paesi che fino a pochi anni fa avevano il primato , come ad esempio la Norvegia.

Anche la produzione vinicola ha avuto una grande crescita ,ad oggi è il quinto esportatore
mondiale.

Tutto questo è stato possibile grazie alla sua stabilità politica ed economica , ed a solidi e duraturi accordi commerciali con i principali paesi del mondo.