La chiesa che abbiamo visitato a Lisbona ed il ridicolo Barbiere

La chiesa che abbiamo visitato a Lisbona ed il ridicolo Barbiere

[ Feb.2019 ] Quando siamo arrivati ​​alla Piazza del Commercio a Lisbona, in Portogallo, siamo andati a cercare la pasticceria Castella, dove eravamo già stati in passato in quanto e’ molto popolare in Giappone, in modo da poterci riposare bevendo qualcosa.

igreja-de-noss-senhora-da-misericórdia-lisbona
Igreja de Noss Senhora da Misericórdia

Abbiamo girato un po’ in quella nella zona ed abbiamo visto una chiesa con magnifiche incisioni sulla facciata, quindi siamo entrati.

Per essere onesti, l’interno era molto più semplice e non imponente come la facciata.

Secondo il tabellone informativo nella parte anteriore, c’era una chiesa chiamata Igreja de Noss Senhora da Misericórdia.

igreja-de-noss-senhora-da-misericórdia-interno-lisbona
Interno di Igreja de Noss Senhora da Misericórdia

Per essere più precisi, nel 15 ° secolo era una chiesa chiamata Igreja de Noss Senhora da Misericórdia, che fu commissionata da Eleonor di Viseu, la moglie del re Giovanni II del XV secolo.

Tuttavia, la chiesa originale fu distrutta dal terremoto del 1755 e rimase solo il portale.

Ecco perché solo l’ingresso era così bello.

Apparentemente, il portale è stato costruito nello stile manuelino, lo stile architettonico portoghese che era popolare tra la fine del 15 ° secolo e il 16 ° secolo.

Nelle incisioni, sono raffigurati angeli, fiori, sfere armillari e altre cose.

Dopo questa visita, abbiamo continuato a cercare la pasticceria Castella, ma non siamo riusciti a trovarla, così siamo andati al caffè che si trovava nel punto in cui ci ricordavamo fosse il negozio di Castella.

Bevendo una tazza di caffè, ho cercato su internet e ho scoperto che il negozio di Castella che stavamo cercando era stato chiuso e un’altra persona ha aperto un altro negozio di Castella in un’altra zona di Lisbona.

esterno-barbiere-figaro-lisbona-portogallo
Esterno del Barbiere Figaro

Purtroppo non abbiamo avuto il tempo di visitare il nuovo negozio.

Dopo il caffè, era il momento del taglio di capelli di mio marito.

Come ho scritto molte volte, spesso taglia i capelli durante i nostri viaggi.

Alcuni anni fa, e’ rimasto molto contento per un taglio di capelli a Coimbra in Portogallo, quindi ci aspettavamo qualcosa di buono anche qui.

Avevamo detto il giorno prima alla nostra guida di questa nostra abitudine e lui ci ha consigliato un barbiere chiamato “Figaro“, quindi abbiamo prenotato lì.

Quando siamo arrivati, sembrava un barbiere tradizionale, ed aveva un pavimento con bellissime piastrelle tipicamente portoghesi.

Il cartello in inglese diceva “siamo specializzati in tagli di capelli classici dagli anni ’20 agli anni ’50”.

pavimento-piastrelle-barbiere-figaro-portogallo
Il pavimento piastrellato del barbiere Figaro

Eravamo un po ‘sospettosi fin dall’inizio, perché quando siamo passati per la prima volta davanti al negozio ed erano passate da un po’ le 11, era chiuso anche se era indicato che aprivano alle 11.

Poi, quando siamo arrivati all’orario della prenotazione, nessuno ci ha accolto. Siamo entrati senza che nessuno ci salutasse.

Ma abbiamo pensato che “se il risultato è buono, non importa” e mio marito si è seduto su una poltrona per il taglio in attesa che qualcuno si facesse avanti.

Dopo un po’ un giovane barbiere iniziò a tagliarsi i capelli.

In quel momento arrivò un altro turista straniero e sentii un altro giovane membro del personale che diceva “Con la prenotazione costa 25 €, ma senza, costa 35 €”.

È un po ‘strano, vero?

Quando la ragazza di questo turista si è seduta sulla sedia vuota accanto a lui, il barbiere le ha detto senza mezzi termini “Queste sedie sono solo per i nostri clienti”.

Durante il loro lavoro, questi due giovani barbieri continuavano a chiacchierare tra loro in portoghese.

A quanto pare, mio ​​marito gli ha chiesto di tagliare di più i suoi capelli, ma il barbiere lo ha ignorato, dicendo poi “questa e’ la lunghezza giusta”.

Il risultato è stato un taglio di capelli con una separazione laterale, che era OK al momento, ma quando si è lavato i capelli la mattina successiva, e’ risultato un disastro. Praticamente la lunghezza era quasi la stessa di due giorni prima, non aveva tagliato quasi niente. Ed il taglio era terribile.

E’ stata la peggiore esperienza di taglio di capelli che avessimo avuto nella nostra tradizione di “taglio di capelli in vacanza”.

E ‘stato così brutto che mio marito è dovuto andare al suo barbiere a Milano 5 giorni dopo e il suo barbiere abituale è rimasto scioccato, dicendo “Cosa ti è successo ai tuoi capelli ?!“. Chi li ha tagliati cosi’ male?

Il Portogallo ha avuto un periodo di difficoltà economica fino a circa 6 o 7 anni fa e ora sta vivendo un periodo molto migliore, ma forse per questo sembra che siano emersi alcuni stupidi negozi che sono solo “alla moda“.

Sono sicura che non dureranno a lungo. Peccato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *