Monasterace

Monasterace

La Calabria, nel Sud Italia che abbiamo visitato questa volta, faceva parte della Magna Grecia (letteralmente “grande Grecia”).

Si tratta di un’area dove si erano stabiliti gli antichi Greci e, per questo motivo, molte delle città qui attorno sono state fondate dai Greci.

Una di queste è la piccola città chiamata Monasterace.

A quanto pare, c’è un sito archeologico vicino alla costa, ma non ci siamo andati.

Ci siamo invece diretti verso la città vecchia sulla collina.

C’era un castello sulla sommità, ma era in restauro e non siamo potuti entrare.

Ma ci siamo divertiti a girare per la città, che assomigliava ad un labirinto.

Una vecchia donna in nero mi chiese “dove stai andando con questo caldo?”.

Molte delle persone qui sembrano amichevoli.

Abbiamo notato che molte delle città costiere sono separate in due.

Di solito, le vecchie città sono situate all’interno e quelle più nuove sulla costa con la spiaggia.

Anche Monasterace seguiva il medesimo schema.

C’era una città chiamata Monasterace Marina sulla costa.

A quanto pare, storicamente molte delle città erano sulla costa ma, per via delle incursioni dei Saraceni nel nono e decimo secolo, si sono spostate nell’entroterra.

Cosa vedere a Monasterace…

Oltre al caratteristico centro storico ed al Castello Medioevale da visitare c’e’ il Duomo dedicato a Sant’Andrea Avellino e l’area archeologica dove sono stati trovati in passato diversi oggetti importanti come per esempio un frammento di un mosaico rappresentante un Drago.

A Monasterace Marina oltre al Faro ci sono i resti di una antica residenza di proprieta’a della Marchesa di Francia.

[ Luglio 2015]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *