Una visita al laboratorio del vasaio vicino a Bratislava

Una visita al laboratorio del vasaio vicino a Bratislava

[ Mag. 2016 ] Nel pomeriggio dello stesso giorno ci siamo uniti ad un tour locale.

Insieme a noi c’erano due coppie provenienti dall’Inghilterra e ci accompagnava una ragazza di bassa statura.

Come prima cosa, ci siamo recati in una città chiamata Pezinok, circa venti chilometri fuori Bratislava in Slovacchia

Questa cittadina si trova al sessantesimo chilometro di quella che viene chiamata Strada del Vino dei Piccoli Carpazi.

Qui si produce il vino nella maniera tradizionale, tuttavia quella che abbiamo visitato noi non era una cantina, bensì il laboratorio di un vasaio di nome Majolika R. Era un posto veramente piccolo che somigliava ad uno studio a domicilio.

Il vasaio, che a prima vista sembrava un po’ grezzo, ha fatto un vaso usando la ruota e ci ha spiegato il processo della lavorazione attraverso la traduzione della guida.

Sembra che questo metodo di lavoro sia stato tramandato dai tedeschi nel sedicesimo secolo.

Solo la preparazione dell’argilla richiede due giorni e ci vuole un mese per completare l’intero processo.

I motivi tradizionali non comprendevano mai il colore rosso: in passato si pensava che il rosso fosse il colore del diavolo, ma in realtà la vera ragione stava nel fatto che il rosso era il colore più caro.

I lavori del vasaio avevano prezzi ragionevoli, così abbiamo acquistato un paio di oggetti.

Cosa consigliamo di vedere a Bratislava.

2 commenti a “Una visita al laboratorio del vasaio vicino a Bratislava

  1. Federica e Luigi

    Stesso tour, ci siamo fermati anche noi, molto interessante, abbiamo acquistato un piccolo vaso poco costoso, un bel ricordo. Il vino nella zona non ci ha particolarmente impressionato. Niente di speciale, noi italiani siamo abituati bene, forse e’ questo il motivo

  2. Jimmy

    Prezzi? Se poi costano troppo….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *