Mercato e cammello

Mercato e cammello

[Dic.

2008] Siamo stati in una città del sud della Tunisia che si chiama Douz la seconda notte del nostro tour.

Questo posto si chiama “L'ingresso del deserto” ed ho percepito una particolare atmosfera dove le persone convivono con la dura natura.

Prima di tutto abbiamo visitato un mercato per la spesa di ogni giorno.

Vendono dalle verdure alle spezie, fino ai vesti che erano accumulati su uno stand.

Sia i venditori che i compratori erano in massima parte uomini.

Se questo rappresentasse l'intero paese allora il 90% della popolazione sarebbe composta da uomini.

Dopo di ciò, siamo saliti su un cammello, che era l'attrazione principale.

Ci hanno detto che i granelli di sabbia erano molto minuti e avrebero potuto rovinare la macchinetta fotograica, quindi sono andata senza portarmela.

Tuttavia, il mio amico aveva una cover a prova d'acqua ed riuscito a scattare alcune foto.

Prima di salire abbiamo indossato un mantello e un turbante delle popolazione Berbere che ci ha caricato molto.

Ci siamo messi in sella con il cammello seduto e quando si è alzato è stato da brividi.

E' stato interessante, ma certo non posso dire che sia stata una comoda “cavalcata”.

A causa del vento, la sabbia si è alzata e la luce del tramonto risplendeva su di essa, il che ha creato un fantastico scenario ultraterreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *