Un Francese squallido

Un Francese squallido

[Dic.

2008] Appena siamo entrati nella medina a Tozeur, siamo stati agganciati da un uomo, provabilmente francese che smbrava un po' diverso dalla gente del posto.

Ci ha portato sul tetto di un palazzo per vedere il panorama, che era bello, ma dopo, come mi aspettavo, ci ha portati in un negozio lì vicino.

Lì lui è scomparso e sono subentrati due venditori molto esperti.

Abbiamo comprato due piccoli tappeti ognuno.

Mi ricordo che dopo mi sono pentita di non aver contrattato di più il prezzo.

Abbiamo passato molto tempo nel negozio e Sala, l'autista, si è preoccupato e ci ha raggiunto nel negozio.

Quindi non abbiamo potuto continuare il nostro giro.

Questo misterioso francese di mezz'età che lavorava come commesso in un negozio di souvenir in questa rurale città della Tunisia è diventato per noi un'incognita.

Il mio amico romanticamente ha ipotizzato che avesse perso la memoria e che fosse stato salvato dalle popolazioni Berbere.

Io mi ricordo di aver detto che era un criminale legato al mondo della droga in fuga che si nascondeva lì.

Dopo lo shpping è tornato a chiederci qualche soldo, è stato piuttosto patetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *