Ravello in Costiera Amalfitana

Ravello in Costiera Amalfitana

[ Ott.2015] La destinazione successiva del nostro giro turistico sulla Costiera Amalfitana, nel sud Italia, è stata Ravello.

Siamo saliti su per la ventosa salita fino alla città, che si trova a circa 360 metri sopra il livello del mare.

A quanto pare Ravello è stata inclusa nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 1996.

Questa foto raffigura il panorama da Ravello.

Quando il clima è buono, dai giardini di alcune ville qui attorno si può osservare una vista mozzafiato con il luminoso cielo blu.

Sfortunatamente, il giorno in cui l’abbiamo visitata le nuvole erano basse.

All’angolo della piazza principale era presente un negozio e un museo chiamato “Fabbrica del Cammeo”.

L’orgoglioso proprietario ci ha mostrato la sua collezione.

Lui stesso era un esperto dell’intaglio del corallo.

Ci ha detto che il corallo più prezioso si chiama “Sangue di bue” e proviene da Kagoshima, in Giappone.

Mentre il corallo italiano di buona qualità proviene dalla Sardegna.

Ha aggiunto poi che c’è una scuola di cammeo a Napoli.

In ogni caso, i cammei blu che spesso vediamo nei negozi sono agate.

A Ravello si tiene ogni anno un festival musicale, da Giugno a Ottobre.

Nella galleria della piazza principale c’erano manifesti degli artisti che si sono esibiti qui in passato.

Vorrei tornare qui durante il festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *