Tour in battello sul fiume Douro da Porto

Tour in battello sul fiume Douro da Porto

Covid Italia

La prima notte a Porto, in Portogallo, avevamo intenzione di cenare presso il ristorante elencato nella guida.

La pioggia a Porto
Camminando nella citta’ bagnata

Dopo il tramonto, siamo usciti a piedi dall’hotel.

Aveva piovuto tutto il giorno, ma in quel momento la pioggia era così forte che l’ombrello si è girato e i jeans che indossavo si erano bagnati fradici.

Ma per fortuna non faceva freddo.

Inzuppati e persi, siamo scesi verso il fiume Douro, che scorre attraverso la città.

Mentre camminavo, quando ho guardato in alto, ho visto una bellissima chiesa piastrellata e graziosi edifici e questa “passeggiata” bagnata è stata cosi’ divertente da diventare il momento clou di questo viaggio.

Un piatto in un ristorante di Porto
La nostra cena

Alla fine, non siamo riusciti a trovare il ristorante che stavamo cercando e siamo entrati in un piccolo ristorante su una strada secondaria.

Secondo lo staff a Porto piove poco atra settembre-ottobre, e invece piove spesso molto in questo periodo dell’anno, all’inizio di dicembre.

Ho dimenticato il nome del ristorante, ma era un ristorante di pesce.

Sono rimasta soddisfatta dell’orata alla griglia che ho mangiato e mio marito ha scelto qualcosa come un ojiya ai frutti di mare (una zuppa densa con riso e frutti di mare).

Vista dalla nostra camera in Hotel
Una casa rossa di fronte al nostro Hotel

Il giorno successivo, poiché la colazione non era inclusa in hotel, abbiamo mangiato la specialità portoghese Pastel de Nata in un piccolo caffè di fronte all’hotel.

Amo il Pastel de Nata.

C’è anche un negozio specializzato e famoso per la produzione di questi dolci a Lisbona.

Dopo colazione, siamo andati in una farmacia vicina per un prodotto necessario a una donna.

Da quando sono arrivato qui, il giorno prima, ho notato che questa era una città dove gli anziani erano più che i giovani, e può darsi che qui la maggior parte delle donne non ne hanno più bisogno.

Forse per questo quello di cui avevo bisogno non era sugli scaffali principali del negozio e il personale del negozio l’ha estratta dalla parte superiore di uno scaffale sul retro.

Inoltre, c’era solo di un tipo e nessuna scelta.

Ho pensato che anche questa era una caratteristica della città ed è un ricordo interessante del viaggio.

Durante la passeggiata del giorno, siamo andati alla stazione ferroviaria di Porto, stazione San Bent.

Dentro São Bento la stazione di Oporto
Bellissime piastrelle nella stazione

Anche se non prendi il treno, la stazione stessa è un’attrazione turistica.

Sono rimasta sorpresa nel vedere come le bellissime piastrelle, azulejos, sono state disposte nei locali.

È un peccato che fosse un po ‘buio e non sono riuscita a scattare una buona foto.

Poi siamo scesi al fiume Douro, una delle caratteristiche della città.

Alzando lo sguardo dal livello del fiume, puoi vedere il famoso ponte Dom Luis I.

Ho visto una funivia che correva dalla riva del fiume al ponte.

Il ponte Dom Luis I dalla barca sul fiume Douro
La gente attraversa il ponte Dom Luis I

Il dislivello era così grande che ce n’era bisogno.

Sul fiume Douro, abbiamo preso un battello turistico per circa un’ora.

Era nuvoloso e il vento era freddo quel giorno, ma non ha piovuto e ci siamo goduti il panorama dal fiume.

Siamo passati sotto il maestoso ponte Dom Luis I.

La città di Porto osservata dal livello del fiume era bella e colorata.

Molti degli edifici lungo il fiume erano vecchi e sembravano abbandonati, ma come paesaggio, anche quelli erano incantevoli.

Casa abbandonata sul fiume Douro
Anche una casa abbandonata era carina

Potemmo anche vedere le fabbriche di vino porto.

Un po’ fuori dal centro, ho visto anche costruire nuove case.

A proposito, ci sono anche navi da crociera che risalgono il fiume Douro.

L’ho visto diverse volte in TV e sembra piuttosto interessante.

Potremo prenderne una in futuro quando saremo un po’ più “maturi” (i passeggeri delle navi da crociera tendono ad essere anziani).

[Dec. 2009]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *