Una camminata quotidiana

Una camminata quotidiana

[ Luglio 2015] A Reggio Calabria, nel sud Italia, esiste un lungomare chiamato Lungomare Falcomatà.

L’abbiamo percorso di sera, camminando assieme ad una moltitudine di abitanti locali.

Per prima cosa, sono passata per un piccolo mercato, che vendeva dai cibi agli oggetti per la casa e letti.

La bancarella delle stoviglie era molto popolare.

Dopo il mercato, iniziava una lunga passeggiata che, a quanto pare, misura 1,7 chilometri.

Qui sotto, al livello del mare, si trovavano molti bar e discoteche, ma molte persone rimanevano su questo lungomare.

Sia i giovani che i vecchi camminavano, leggermente agghindati.

Immagino che le persone in questa città camminino qui tutti i giorni.

Quando erano bambini camminavano con i genitori, dopo con gli amici e poi come coppia.

Si ritrovano quindi a camminare con i loro bambini e alla fine della camminata diventa il ritrovo delle signore anziane.

Loro avranno camminato qui da una vita intera.

Questa camminata penso che sia, in se stessa, relativamente nuova.

Falcomatà è il nome del sindaco che governò Reggio Calabria dal 1993 al 2001.

Egli fondò il movimento “Primavera di Reggio” e si sbarazzò degli edifici illegali costruiti dalla N’drangheta, l’organizzazione criminale.

Ad ogni modo, bisogna camminarvi alla sera.

Durante il giorno fa troppo caldo per percorrerla, non avendo zone d’ombra.

Siamo tornati lì il giorno dopo per trovarla vuota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *