Una coppia di Salerno

Una coppia di Salerno
[ Lug, 2014 ] Il nostro tour nel Parco Nazionale di Plitvice in Croazia era composto da 12 persone di cui 7 erano italiane.

Tra loro c’era una coppia di mezz’età di Salerno.

Erano persone allegre e hanno iniziato a parlare rumorosamente appena siamo saliti sull’autobus.

Durante il tour del parco, c’era un punto per visitare la grotta in questa foto.

Il problema è stato che Daniella non ci aveva dato delle istruzioni del tutto chiare, così noi, insieme a questa coppia, abbiamo salito le scale fino alla parte più alta della caverna.

Quando siamo arrivati in cima abbiamo aspettato le altre persone, ma non è arrivato nessuno.

Quindi, abbiamo deciso di tornare indietro ma l’altra coppia ci ha detto: “No, siamo arrivati fino a qui e non vogliamo tornare indietro” e si sono seduti su una panchina.

Sulla via del ritorno abbiamo incontrato Daniella che era venuta a cercarci e le abbiamo spiegato l’accaduto.

Lei maledicendoli nella propria lingua è corsa a cercarli, ma non è riuscita a trovarli.

Abbiamo proseguito il tour senza la coppia di Salerno e siamo arrivati al parcheggio A.

dove avevamo l’autobus.

A sorpresa, la moglie si trovava lì e ci ha detto che il marito era venuto a cercarci.

Ci è voluto un po’ prima di incontrarci dato che il cellulare in mezzo alla natura non prendeva bene, ma alla fine ci è venuto incontro tutto sudato.

Quest’uomo con la T-shirt arancione non lo dimenticherò mai.

L’incidente mi ha fatto pensare che bisogna avere informazioni dettagliate in anticipo in merito all’ora e al punto di raduno, così come il numero di telefono della guida.

Non ci siamo persi intenzionalmente come loro, ma può capitare di smarrirsi dal gruppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *