5 cose da vedere nella capitale dell’Olanda, Amsterdam

5 cose da vedere nella capitale dell’Olanda, Amsterdam

Amsterdam, la capitale dell’Olanda, incanta tutti con i suoi splendidi canali e attrae molti con i suoi coffee shop, i suoi musei e il suo quartiere a luci rosse.

Le cose da vedere in questa “Venezia del Nord” non finiscono però qui. Ecco altre attrazioni che vale la pena non perdersi.

La casa di Anna Frank

Un’esperienza da togliere il fiato: entrati nella casa che si affaccia sui canali della capitale europea (per la precisione sul Prinsengracht, il “canale del principe”, ai civici 263-265) è possibile varcare la soglia nascosta dalla libreria che dava accesso al nascondiglio di Anna e delle persone che cercavano insieme a lei di evitare la deportazione.

La casa oggi è stata trasformata in un museo in cui è possibile vedere anche l’originale del suo diario.

Il cortile delle beghine

Il Begijnhof, o “quartiere delle beghine”, è una vera oasi di tranquillità a pochi passi dalla via dello shopping della capitale dell’Olanda, Kalverstraat.

Fondato nel XIV secolo da una confraternita di beghine (sorta di suore laiche) nei secoli ha mantenuto intatto il suo fascino e ancora oggi è abitato solo da donne.

Al suo interno si trova la casa più antica di Amsterdam, datata al 1420 circa.

Il mercato dei fiori galleggiante

Il Bloemenmarkt, l’unico mercato dei fiori galleggiante in Europa, flotta su uno dei principali della capitale dell’Olanda, il Singel, tra Muntplein e Koningsplein.

Fondato nel XIX secolo, è noto anche come “mercato dei tulipani” (qui, in effetti, è possibile trovare diverse varietà di tulipano, anche rare) ma in realtà offre la possibilità di acquistare anche altre specie, bonsai e anche fiori secchi o di legno.

I brown café

Il loro nome (in olandese “bruine kroeg”) richiama il legno scuro e le pareti affumicate che li caratterizzano, ma non deve far pensare a un’atmosfera triste, anzi.

I brown café sono il luogo in cui gli olandesi vanno dopo il lavoro o durante il fine settimana per chiacchierare con gli amici e rilassarsi.

Alcuni risalgono addirittura al XVII secolo; entrare al loro interno permette di fare un tuffo non solo nelle abitudini degli abitanti della capitale dell’Olanda ma anche direttamente nel passato.

La A’DAM Tower

Più che vedere lei in quanto tale è interessante ammirare il panorama che ci si può godere dalla piattaforma di osservazione localizzata sul suo tetto, il Lookout.

Aperta nel 2016, questa terrazza può essere considerata una delle attrazioni più nuove di Amsterdam.

Dalla sua sommità è possibile osservare la capitale dell’Olanda e i suoi canali da un’altezza di 100 metri con una visuale a 360 gradi.

I più coraggiosi possono anche sporgersi dalla piattaforma dondolandosi su un’altalena.

L’indirizzo? Overhoeksplein 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *