Una bella giornata a Boston

Una bella giornata a Boston

[Ottobre 2016]

Nell’ultimo giorno del nostro viaggio in America siamo finalmente riusciti a vedere Boston col cielo sereno.

La forza del sole è proprio grande.

Un giorno in cui mi sembrava anche di capire più o meno bene l’americano.

Per prima cosa siamo stati al a vedere il panorama al punto di osservazione Skywalk al cinquecentesimo piano del Prudential Shopping Centre.

Il biglietto costava 18 dollari, quindi l’impressione era che fosse costoso, ma era inclusa anche l’audioguida che ci ha fatto imparare molte cose sulla città.

Al dire il vero mi è sembrata fin troppo dettagliata.

Il panorama era molto bello e si vedeva anche l’ostello in cui ero stata tanti anni fa quando ero giovane. Sono poi rimasta stupita nell’apprendere dalla guida che alcuni grattacieli  di vetro dall’aspetto moderno erano stati fatti negli anni ’70.

Questo centro commerciale è nell’area costruita sull’oceano chiamata Back Bay, ma le case sono belle e sembra un bel posto per viverci.

Dopo un tassista ci ha detto che a Boston l’area con i prezzi delle case più alti è Beacon Hill, dove c’è la sede della camera dei rappresentanti del Massachusetts, dopo viene la Back Bay.

Poi c’è  la South End, un’area che fino a poco tempo fa era degradata, ma ora era stata rinnovata.

Dopo essere scesi dal punto di osservazione siamo andati  a visitare a chiesa dalla Trinità a Copley Square.

Il biglietto di entrata costava 7 dollari.

L’interno era molto buio e solenne.

Nel dépliant che ci hanno dato abbiamo letto che fu costruita nel 1733 ed è opera di  uno dei più importanti architetti d’America Henri Hobson Richardson e dell’artista John La Farge.

Abbastanza diversa dalle chiese europee a cui sono abituata, mi ricordava piuttosto una sinagoga che avevo visto da qualche parte, forse in Polonia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *