Il mercato mattutino di Wajima

Il mercato mattutino di Wajima

[ Mar.2016 ] Il mattino successivo siamo andati nel famoso mercato mattutino di Waijima nella penisola di Noto in Giappone.

Erano presenti molte bancarelle, gestite da donne, che vendevano principalmente frutti di mare, disposte in una strada dedicata al mercato.

Le donne ci gridavano di comprare qualcosa ma, siccome eravamo in viaggio, non abbiamo potuto acquistare nessun tipo di cibo fresco.

Al contrario, abbiamo comprato alcuni oggetti ed accessori di lacca, nei negozi che circondavano il mercato e che erano rimasti aperti anche durante la mattina.

Questa regione è nota per i suoi lavori artigianali in lacca.

Sembra che questo mercato mattutino sia uno dei più grandi del Giappone ed ha iniziato la sua attività nel periodo Heian (794-1192 d.C.), quando le persone provenienti dai villaggi di pescatori e dalle fattorie si riunivano qui, durante i giorni festivi, per scambiarsi i rispettivi prodotti.

Nel periodo Meiiji (1868 – 1912 d.C.) si è cominciato ad allestire il mercato ogni giorno.

Attualmente il marcato rimane chiuso il secondo ed il quarto mercoledì di ogni mese e nei primi tre giorni dell’anno.

L’associazione dei mercanti conta 300 membri e solitamente vengono esposte dalle cento alle duecentocinquanta bancarelle nella strada.

La tradizione prevede che il prezzo delle merci si decida tramite contrattazione.

Le donne che espongono le merci sono vestite in maniera inusuale, come non ne vedresti in città.

Queste commercianti mi hanno ricordato le donne delle campagne turche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *