8 ragioni per visitare Sofia la capitale della Bulgaria

8 ragioni per visitare Sofia la capitale della Bulgaria

8 ragioni per visitare Sofia capitale della Bulgaria:

  1. Per capire cosa sono banitsa e tarator.

    La cucina bulgara contemporanea è un mix di abbondante cucina balcanica con un pizzico di freschezza tipica dei piatti mediterranei. Troverai alcuni piatti simili ad altri paesi dei Balcani – ad esempio, il tarator è simile al tzatziki greco, mentre il banitsa è una pasticceria al forno con formaggio feta bulgaro (sirene) e uova presenti in tutta la regione. Sofia è perfetta per i buongustai con la sua varietà di locali gastronomici – dal tipico mehana bulgaro (pub) e cene di famiglia in squisiti ristoranti di fascia alta. Puoi passare un’intera giornata a mangiare a Sofia.

  2. Stare nella piazza della tolleranza religiosa.

    Sofia è forse l’unica città in Europa che ha luoghi di culto di quattro diverse grandi religioni situate così vicine l’una all’altra. Proprio nel centro della città, puoi visitare una chiesa ortodossa (Saint Nedelya), una moschea (Banya Bashi), una cattedrale cattolica (Saint Joseph) e una sinagoga (Sinagoga di Sofia). Questi edifici formano una piazza chiamata Piazza della Tolleranza Religiosa.

  3. Per approfondire la storia e la cultura della Bulgaria.

    La maggior parte dei più grandi e dei migliori musei e gallerie che ti aiuteranno a capire il passato e il presente della Bulgaria si trovano a Sofia. Inizia con il Museo di storia nazionale, visita il Museo di storia di Sofia e trascorri un’ora o due alla Galleria d’arte nazionale e al Museo di arte socialista.

  4. Per godere della cultura del parco della città.

    C’è una cosa che gli abitanti di Sofia adorano sicuramente fare durante l’estate, e che è trascorrere del tempo nei suoi numerosi parchi. Festival, teatro delle marionette, musica dal vivo e cinema sotto le stelle possono essere visti quasi ogni giorno da maggio a fine settembre. Alcuni dei più grandi parchi sono Borisova Garden, Yuzhen Park (South Park), Zapaden Park (Western Park, abbastanza selvaggio) e Severen Park (North Park, recentemente rinnovato). Non saltare i più piccoli, ma pieni di eventi, parchi centrali e giardini come Zaimov Park, Doctor’s Garden, Kristal Garden e il National Theatre’s Garden, dove i giovani della capitale si riuniscono nelle sere d’estate.

  5. Fare escursioni a soli 30 minuti dal centro città.

    La Capitale Sofia è abbastanza fortunata da avere un’alta montagna a soli 30 minuti di auto dal centro della città. Vitosha Mountain e il suo innevato Cherni Vrah Peak sono visibili da quasi tutti gli angoli della città, invitando gli escursionisti a mettersi gli stivali e vedere la capitale dall’alto. Prendi una mappa della montagna e trascorri una giornata godendoti l’aria fresca e splendide passeggiate nella foresta. C’è una casa da tè in cima, che rende l’escursione ancora migliore.

  6. Assistere a eccellenti spettacoli d’opera.

    Se sei un appassionato appassionato di opera, non perdere l’occasione di consultare il programma mensile del Teatro dell’Opera di Sofia. I cantanti lirici bulgari sono famosi in tutto il mondo e, inoltre, i prezzi dei biglietti sono davvero convenienti (a partire da circa $ 5). Durante l’estate organizzano spettacoli d’opera in parchi e fortezze medievali a Sofia e in tutto il paese.

  7. Bere rakia.

    Rakia è la bevanda alcolica nazionale di cui i bulgari sono molto orgogliosi. Puoi acquistarlo in qualsiasi supermercato o assaggiare la varietà fatta in casa, poiché molti bulgari producono ancora la loro rakia. Se non hai ancora amici locali, il posto migliore per provare la rakia a Sofia è il Raketa Rakia Bar (il suo nome parla da solo!)

  8. Bere acqua minerale gratuita in strada.

    Sofia è famosa per le sue sorgenti di acqua minerale, e alcune sono state trasformate in fontanelle dove è possibile bere acqua minerale gratuitamente. Molte persone nella capitale Sofia vengono e riempiono le bottiglie con acqua proveniente dalle sorgenti perché ha un sapore molto migliore dell’acqua del rubinetto. Porta la tua bottiglia e fai come la gente del posto alle sorgenti termali dietro la Moschea di Banya Bashi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *