Abbiamo visitato la Cattedrale di St. Giles

Abbiamo visitato la Cattedrale di St. Giles

Durante un giorno di lavoro a Edimburgo, abbiamo fatto una lunga pausa pranzo e siamo andati a vedere la cattedrale di St Giles nella città vecchia.

Anche se la nostra guida dice che la cattedrale è aperta fino alle 19:00, quando l’ho cercata online la chiusura e’ stata anticipata alle 14:00.

Scottish Socialist Party
dimostrazione del Scottish Socialist Party

Sono stata a Edimburgo diverse volte, ma non sono mai entrata nella cattedrale e volevo vederla almeno una volta.

Uscendo di casa durante il giorno anziche’ alla sera dopo il lavoro l’atmosfera era diversa, molta piu’ gente in giro per la citta’.

Abbiamo anche visto una bandiera del Partito Socialista Scozzese che stava dimostrando nella parte centrale della citta’.

Dicevano che “l’indipendenza della Scozia è importante per i lavoratori”.

Siamo interessati a vedere cosa accadrà al loro movimento per l’indipendenza in Scozia.

Poi siamo arrivati ​​alla Cattedrale di St Giles.

La Cattedrale di St. Giles a Edimburgo
Cattedrale imponente

Proprio come la chiesa di Londra, dove siamo stati vaccinati per il Covid, l’ingresso e l’uscita erano separati e controllavano l’uso corretto delle mascherine.

La chiesa ha dei bei pilastri, soffitti e vetrate, ma per essere una cattedrale era piccola.

Mio marito ha detto: “È una chiesa ben tenuta e ha un’atmosfera calda”.

La “Cappella del cardo”, che la guida dice da non perdere, era sicuramente meravigliosa.

Non siamo riusciti a entrare, ma abbiamo potuto vedere l’imponente soffitto con le intricate sculture.

Il soffitto dellaf Thistle Chapel nella cattedrale di St. Giles
Bellissimo soffitto della Thistle Chapel

Costruita nel 1911, questa cappella e’ dedicata  ai Cavalieri del Cardo, la più alta onorificenza in Scozia.

A proposito, questa cattedrale di St Giles è considerata la più alta della Chiesa di Scozia.

Quello che non sapevo era che la Chiesa di Scozia e la Chiesa d’Inghilterra sono completamente separate.

Pensavo che solo i nomi fossero diversi, ma secondo Gran, la guida al tour del cimitero a cui ci siamo uniti il ​​giorno prima, ha detto “La Chiesa d’Inghilterra è vicina al cattolicesimo e ci sono chiese e vescovi tra Dio ed i credenti in generale. C’è una gerarchia. Ma nella Chiesa di Scozia, le persone sono equamente allineate sotto Dio “.

La statua di John Knox nella St. Giles
Questo e’ John Knox

In primo luogo, quando fu costruita l’originale Cattedrale di St Giles nel XII secolo e fino al 1559 fu una chiesa cattolica.

Nel 1559, il reverendo John Knox, che studiò sotto Calvino, il capo della Riforma, predicò qui e fu nominato ministro di questa cattedrale quell’anno, St. Giles divenne una chiesa presbiteriana protestante.

Anche dopo, sembra che ci siano stati complicati colpi di scena che hanno coinvolto una profonda faida con l’Inghilterra, e non e’ facile da capire.

In generale non mi interessava molto l’argomento, però: ho appena letto il lungo romanzo “Q” sulla Riforma, quindi sono un po’ interessata.

scultura
Una scultura del 1992

In un episodio riguardante la cattedrale, nel 1637, quando il re Carlo I d’Inghilterra costrinse a usare la preghiera inglese, il Book of Common Prayer, nella cattedrale di St Giles, una donna di nome Jenny Geddes gettò uno sgabello verso pastore e questo evento si trasformo’ in una rivolta.

Si dice che questo caso abbia portato il Patto Nazionale a mantenere il sistema presbiteriano l’anno successivo.

Nel 1992, è stata realizzata una scultura a forma di questo sgabello gettato e collocata all’interno della cattedrale.

C’era anche una copia del Patto Nazionale.

Una copia del National Covenant nella St. Giles
Una copia del National Covenant

Undici anni fa, quando abbiamo viaggiato nelle Highlands per un tour, la nostra guida ha detto: “La storia della Scozia è la storia della lotta contro l’Inghilterra“.

E il fatto che questa scultura di sgabello sia stata realizzata negli ultimi anni dimostra che gli scozzesi hanno ancora un forte spirito di indipendenza e sono anti-Inghilterra.

Con queste premesse, il recente movimento indipendentista è ancora più interessante.

Sarebbe affascinante vedere se il Regno Unito, che consiste di quattro paesi, non fosse più un Regno Unito gia’ durante la nostra generazione, non è vero?

[Giugno 2021]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *