Acqua fredda

Acqua fredda

[Luglio,2013] Ci avevano detto che il nostro hotel aveva una spiaggia speciale riservata ai clienti, così ci sono andata.

Non era una vera e propria spiaggia, bensì una struttura sulla cima di una roccia che si affacciava sul mare e dove le persone potevano prendere il sole.

Ad ogni modo, ci si poteva rilassare.

C’era una scalinata per entrare nel mare così sono scesa ed ho immerso i piedi nel Mar Nero.

Era incredibilmente freddo! Lentamente mi sono immersa nell’acqua fino alle ginocchia e sono uscita molto soddisfatta.

I Russi dicevano che era freddo, ma ciò nonostante si buttavano nel mare uno dopo l’altro.

Sembra che la temperatura quest’anno fosse più bassa del solito.

Quando sono stata lì la temperatura massima raggiunta è stata intorno ai 30 gradi.

Stando a ciò che mi ha detto Svetlana, in un tempo remoto la terra si abbassò formando inizialmente un ampio lago di acqua dolce, ma dopo, a causa di un terremoto, l’acqua del Mar Mediterraneo si riversò qui formando il Mar Nero.

La profondità è di circa 2 km e praticamente non c’è corrente.

Inoltre, a parte le coste, non ci sono nemmeno isole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *