Alla scoperta della vita degli Uroni in Canada a Wendake

Alla scoperta della vita degli Uroni in Canada a Wendake

Siamo andati in un villaggio chiamato Wendake da Quebec City in Canada, a circa 20 minuti di autobus, dove vivono gli indiani chiamati Uroni.

All’interno del villaggio, c’è un posto chiamato Onhoüa Chetek8e che riproduce il loro modo di vivere tradizionale

Per prima cosa abbiamo prenotato l’autobus presso l’ufficio turistico di Quebec City, che costa 11,50 C $ (£ 7,10, € 7,90, $ 8,70).

Canada-Quebec-uroni
Le case attuali degli Uroni

Questo autobus ci ha portato nell’area dove erano situati l’hotel e il museo, ma da lì a Onhoüa Chetek8e, abbiamo dovuto camminare e trovarlo da soli.

La strada era piuttosto lunga, soprattutto sotto il sole cocente.

Secondo l’opuscolo che abbiamo acquistato in seguito, gran parte del loro reddito proviene dal turismo.

Se è così perchè non organizzano un bus navetta all’interno del villaggio?

E se vogliono che arrivino più turisti, penso che l’autobus da Quebec City dovrebbe essere gratuito.

Comunque, grazie alla nostra lunga camminata, abbiamo visto che attualmente gli Uroni di questo villaggio/riserva vivono abbastanza bene.

Canada-Quebec-Wendake-Onhoüa Chetek8e-casa-tradizionale
Casa tradizionale per una famiglia Turtle

Tuttavia, secondo una ricerca online di mio marito, fu solo negli anni ’90 che agli Uroni venne permesso di avere un proprio business.

Il biglietto d’ingresso per Onhoüa Chetek8e era di circa 14 C $ e la visita guidata era inclusa.

Ciò che mi ha sorpreso è stato il fatto che la donna di mezza età alla reception non parlava bene inglese, eravamo in una provincia di lingua francese, ma pensavo che tutti parlassero comunque un buon inglese.

Sembra che questa sia una provincia in cui l’inglese è poco usato dalla popolazione locale.

Così ci siamo uniti al tour in inglese iniziato alle 13:00.

Onhoüa Chetek8e-tradizionale-danza-uroni
Una tranquilla danza tradizionale

Prima di tutto, abbiamo visto un ballo tradizionale di una giovane coppia che ballava al ritmo di un tamburo.

La nostra guida era un uomo di nome Brian e il suo aspetto aveva le caratteristiche tipiche degli indiani, come me li ero immaginati.

Il suo inglese era molto particolare, per esempio, pronuciava “ago” come “aguu” e il suo “Canada” era “Canadaaaaa”.

A volte ci chiedeva “Capite il mio inglese?”.

Il suo accento era molto diverso dai francesi che parlavano inglese e questo era un altro elemento che lo rendeva esotico, ma in realtà, la lingua degli Uroni era stata quasi completamente dimenticata.

Solo recentemente hanno iniziato ad insegnarla a scuola.

Secondo lui, ci sono 57 villaggi di indiani in Quebec e alcune persone nel nord vivono ancora negli Igloo.

Questo villaggio Wendake è vicino a Quebec City, per questo hanno buone entrate dal turismo.

Canada-Quebec-Wendake-Onhoüa-Chetek8e-guida
Brian descrive la vita attuale degli Uroni

Prima di spiegarci la loro vita nel passato, ci ha raccontato della situazione attuale.

C’è una scuola elementare nel villaggio e ci sono 10 poliziotti e 5 macchine della polizia.

C’è anche una chiesa costruita nel 1730 e lo stesso Brian è cattolico.

Nel corso del 17 ° secolo, la loro religione cambiò gradualmente in cristianesimo grazie alle attività dei missionari francesi.

Di fronte alle fotografie degli ex capi villaggio (sindaci), disse: “In passato, un capo era a vita, ma ora è a tempo determinato.

I capi erano solo uomini, ma ora anche le donne possono diventare capi “.

Intorno al 1615 quando incontrarono gli europei per la prima volta, la loro popolazione era compresa tra 25,000 e 30,000, ma a causa delle malattie portate dagli europei due terzi di loro morirono, poi la guerra tra francesi e inglesi che li coinvolse direttamente ne uccise molti altri, ora la popolazione è solo di circa 3000 persone.

Circa la metà di loro vive nel villaggio di Wendake.

[ Luglio 2019 ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *