Lasciando la Prince Edward Island su un piccolo aereoplano

Lasciando la Prince Edward Island su un piccolo aereoplano
Canada-Prince-Edward-Island-Charlottetown-case-acqua
Case colorate a Charlottetown

[ Luglio 2019 ] L’ultimo giorno del nostro soggiorno sull’isola del Principe Edoardo in Canada, abbiamo fatto un giro per l’area portuale di Charlottetown dopo aver lasciato il nostro ottimo hotel, il Great George Hotel.

Vicino all’acqua c’erano molte case colorate e erano negozi di souvenir oltre ad alcuni ristoranti.

Abbiamo fatto un po ‘di shopping e poi siamo andati in un ristorante sulla terrazza e abbiamo mangiato Lobster Roll.

L’hanno servito con un’insalata, mio marito ha ripetuto “La cosa buona è che non devi sgusciare“, ma ho pensato che sarebbe stato ancora meglio se il pane fosse una baguette croccante anzichè umida.

Canada-Prince-Edward-Island-Charlottetown-ristorante-Lobster-Roll
Lobster Roll che abbiamo mangiato al ristorante a CharlotteTown

E dato che hanno un’abbondante quantità di aragoste, perché non offrono la pasta all’aragosta come spesso fanno in Italia?

Alle 14.00, il nostro autista ormai familiare Billy, venne a prenderci e guidò fino all’aeroporto.

Durante il tragitto, ci ha detto che suo figlio gestisce un’attività di falciatura dei prati.

Apparentemente a Charlottetown, se lasci crescere troppo l’erba del tuo prato, un funzionario della città ti avvertirà che devi tagliarla.

E se non provvedi doppo l’avvertimento, invieranno i tosaerba a lavorare nel tuo giardino e ti invieranno il conto per il lavoro fatto.

Ed il costo è più alto del normale prezzo di mercato.

Canada-Prince-Edward-Island-aereoporto-piccolo-aereo
Il piccolo aereoporto visto dall’aereoporto

In effetti, avevo notato che in città i prati e le case erano ben curati.

Ci separammo dopo che Billy disse “La prossima volta fareste meglio a venire in autunno“.

Il momento clou del giorno arrivò più tardi.

Avevo pensato che fosse un pò strano quando ho fatto il check-in per il volo, perché i nostri posti erano numerati 4B e 5B.

Poi abbiamo visto il nostro aereo dal finestrino dell’aeroporto, che era un aereo a elica molto piccolo.

Quando ci siamo saliti, eravamo eccitati come se fossimo su una giostra in un parco di divertimenti.

Canada-Prince-Edward-Island-cabina-pilotaggio
La cabina di pilotaggio vista dal nostro posto a sedere

Ho contato e ho scoperto che c’erano solo 18 posti.

Abbiamo potuto vedere la cabina di pilotaggio.

Non c’erano assistenti di cabina e uno dei piloti spiegò le norme di sicurezza dell’aeromobile.

I fori dell’aria condizionata erano situati sotto i finestrini e non c’erano scaffali sopra i sedili.

Quando ha accelerato, ho potuto sentire qualcosa tipo: “voleremo ora!”.

Poiché è volato basso, anche se forse più in alto rispetto a dove volano gli elicotteri, ho sentito il terreno molto vicino.

Dopo solo circa 30 minuti di volo, arrivammo ad Halifax in Nuova Scozia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *