La cascate del Niagara nel parco nazionale

La cascate del Niagara nel parco nazionale

[ Giu.2019 ] Ci siamo uniti ad un tour per vedere le cascate del Niagara da Toronto, in Canada.

Avevamo prenotato questo tour con largo anticipo.

L’autobus del tour per portarci alle cascate e nelle aree circostanti era pieno di turisti, l’autista chiamato Tiernan faceva anche da guida turistica, nato a Dublino in Irlanda vive in Canada da 29 anni.

canada-niagara-cascate-palazzi
Le cascate ed i vicini palazzi

Sfortunatamente, il microfono sull’autobus lungo la strada si è rotto, quindi non ho potuto sentire quasi nulla, ma una cosa che ho imparato è che in questa regione si è sviluppata molto l’industria del vino, fin dal 1950 ~ 60, ed ora ci sono circa 130 cantine nella zona del Niagara.

In effetti, durante il nostro viaggio, abbiamo visto molti vigneti, cosa che non mi aspettavo.

Quando siamo arrivati vicino alle cascate, la prima cosa è stata fare la pausa “toilet” in un bel hotel sulla collina

Da li si potevano già vedere le cascate ma da molto lontano.

Le cascate principali sono solo due. La loro dimensione non è così grande.

Canada-Niagara-Clinton-Hill-las-vegas-bambini
Clinton Hill, ‘Las Vegas per bambini’

Dato che eravamo già stati a Iguazu qualche anno fa, abbiamo automaticamente confrontato queste con quelle e la differenza era notevole a favore di Iguazu.

Poi scendemmo dal bus per prendere una barca.

Scendemmo da Clinton Hill, così ho scoperto che le cascate del Niagara fanno parte del parco ben tenuto della città.

Non sono affatto immerse nella natura selvaggia come Iguazu dove c’erano procioni selvatici, scimmie ed iguana dappertutto.

Secondo Tiernan, Clinton Hill è “Las Vegas” per i bambini “.

Salendo in barca dalla parte canadese ti danno un poncho rosso mentre dalla parte americana è blu.

Canada-Niagara-cascate-barca-poncho-rosso
Il battello dalla parte del Canada con le persone con il poncho rosso

Ho visto anche gruppi di persone in poncho giallo, ma non erano su nessuna barca.

Inutile dire che le cascate del Niagara si estendono tra il Canada e gli Stati Uniti, ho potuto vedere il confine su un ponte.

Avevo letto che ci saremmo bagnati fradici a casua dei forti spruzzi delle cascate, per questo ci eravamo preparati ed avevamo portato vestiti di ricambio, ma in realtà non ce n’era affatto bisogno.

Il motivo potrebbe essere che dovevamo stare al piano inferiore della barca, perché il piano di sopra era già pieno quando salimmo.

canada-niagara-cascate-acqua-chiara
Le acque chiare delle Cascate del Niagara

La barca partì e ci avvicinammo molto al punto in cui cadeva l’acqua in modo molto violento e questo è stato molto divertente!

L’acqua qui era chiara e trasparente, il che era bello da vedere, rispetto ad Iguazu dove il colore dell’acqua era marroncino a causa del terriccio trasportato dalle zone attraversate nella foresta.

Secondo Tiernan, il volume dell’acqua era eccezionalmente alto al punto che fino a due giorni prima non potevano utilizzare le barche.

Il giorno in cui siamo arrivati, il tempo era perfetto.

Ha detto alcune volte: “Bel tempo e non troppe persone. Siete molto fortunati! “.

Dato che l’esperienza è stata fantastica, volevo dei souvenir come ricordo, quindi dopo essere scesi dalla barca, ci siamo guardati intorno nei negozi, ma quello che vendevano erano principalmente le magliette con foglia d’acero oppure con delle parole stampate, non erano di nostro gusto.

Non solo Niagara, ma in tutti luoghi che abbiamo visitato in Canada, in genere i souvenir non erano molto attraenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *