Guardando indietro nel 2020 – viaggi cancellati e altro… (part 2)

Guardando indietro nel 2020 – viaggi cancellati e altro… (part 2)

Ripenso al 2020, un anno storico senza precedenti con la diffusione del Covid-19.

Covid cosa fare
Ci siamo divertiti a dipingere ma senza talento…

La crescita del Coronavirus non è rallentata all’inizio dell’estate e continuiamo a vivere in condizioni di isolamento.

Cosa fare durante il Covid?

Una delle cose che abbiamo iniziato a fare in questa nuova vita è stata la ritrattistica.

Siamo stati ispirati da uno show televisivo inglese dove bisogna finire un ritratto in 4 ore.

Le nostre erano una sorta di caricature, troppo semplici per chiamarle ritratti.

Abbiamo provato diverse volte, poi abbiamo rinunciato perche’ abbiamo capito che “non abbiamo talento”.

Un’altra cosa che abbiamo iniziato a fare durante il Covid è stata la preparazione dei dolci.

Covid cosa fare, per esempio una torta
Una buona torta, meglio di quanto sembri..

Partendo dal Creme Caramel, passando per semplici torte di pan di spagna, torte allo zenzero, ecc.,

Ora siamo entusiasti della Cheesecake.

A proposito, ieri mio marito ha fatto le mele al forno, non male.

Ora che il piacere di viaggiare ci è stato tolto, si può dire che il nostro divertimento si era concentrato principalmente sul mangiare.

Poi, il mondo ha finalmente iniziato a muoversi a luglio.

Il 4 luglio è stato revocato il divieto ai barbieri e saloni di bellezza e abbiamo visto uomini in fila davanti ai barbieri.

Approfittando di questa tendenza, abbiamo prenotato una breve vacanza in Cornovaglia nel Regno Unito.

Cosa fare con il Covid
Una breve vacanza a Looe

A quel tempo, avevamo paura della mancanza di misure contro il Coronavirus sul treno, come ho gia’ scritto in precedenza.

Avevamo programmato di tornare in Giappone per due settimane alla fine di agosto, ma anche in estate il Giappone era in uno stato di isolamento de facto (devi fare un test Covid all’aeroporto, e anche se è negativo, rimani in quarantena per due settimane), quindi con molto dispiacere lo abbiamo annullato.

C’è una netta differenza tra la risposta rigorosa in Asia, incluso il Giappone, che in Europa e sopratutto in Inghilterra.

Ad esempio, nel Regno Unito, dove viviamo, non è  diventato obbligatorio fino a giugno l’obbligo di indossare una mascherina sui mezzi di trasporto.

Sardegna Alghero al tramonto
Ci e’ piaciuto molto il tempo passato ad Alghero

Tuttavia, ancora oggi ci sono alcune persone che non indossano mascherine.

Non ci sono persone che li guardano male e freddamente come succede in Giappone, e anche se alcuni lo fanno, le persone non se ne accorgono, cultura diversa.

O anche se lo notassero, probabilmente non gli importerebbe niente.

Come ho scritto prima, invece di andare in Giappone, abbiamo trascorso dalla fine di agosto all’inizio di settembre in Sardegna, in Italia.

È stato davvero positivo che ci siamo andati in quel momento.

Questo perché poi il numero di persone infette ha ricominciato ad aumentare dall’inizio di settembre.

Whitstable case colorate
Un breve viaggio a Whitstable in Settembre

Il Covid è simile all’influenza, quindi mi aspettavo che sarebbe aumentato di nuovo in inverno, ma non mi aspettavo che peggiorasse così presto e così rapidamente.

Stavamo pensando a dove andare per un breve viaggio alla fine di settembre, ma abbiamo deciso che sarebbe stato rischioso viaggiare, così alla fine siamo andati al vicino Whitstable per mangiare ostriche in una gita di un giorno.

Inoltre, per la prima volta da marzo, abbiamo cenato in un ristorante di Londra.

Ristornate il Macellaio a Londra Kensington
Ottima cena al Macellaio

Abbiamo mangiato carne deliziosa nel nostro ristorante di cerne preferito, il Macellaio, ma ero un po ‘preoccupata perché il ristorante era piuttosto affollato.

Per fortuna non ci siamo ammalati, però.

Poi, il Regno Unito è entrato in blocco per un mese all’inizio di novembre.

Tuttavia, questa volta, le scuole sono rimaste aperte.

Forse e’ stato questo il motivo per cui questo blocco non ha funzionato come ci si aspettava.

Il blocco è stato revocato il 2 dicembre, ed hanno creato un sistema a tre livelli che determina la regolamentazione per regione in base al numero di persone infette.

Londra ha iniziato con una regolamentazione media chiamata Tier 2, ma il 16 dicembre è stata portata a Tier 3.

Poi, dal 20, siamo saliti al Tier 4, che fino ad allora non esisteva.

Ristorante Cambio de Tercio a Londra
Agnello buonissimo consegnato a domicilio da Cambio de Tercio
Si dice adesso che il virus sia mutato e che sia diventato più facile da trasmetter tra esseri umani.
Avevamo intenzione di trascorrere due settimane in Portogallo a partire dal 22 dicembre, ma al livello 4 ci è stato vietato viaggiare all’estero, quindi abbiamo dovuto annullare di nuovo questa vacanza. Per la seconda volta in poco tempo.
Cosi’ stiamo trascorrendo le vacanze di Natale e Fine Anno in modo tranquillo e noioso, come non ho mai vissuto prima.
L’unica cosa positiva è stata che abbiamo ordinato al ristorante spagnolo Cambio de Tercio una cena di agnello cosi’ abbiamo potuto gustare un piatto di ottima qualita’.
Questa finalmente è la fine di questo anno ridicolo e terribile. Spero sinceramente che il vaccino sia efficace per poter fare molti buoni viaggi nel 2021. Ma sopratutto che finiscano le sofferenze per tante persone.
[Dec. 2020]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *