La bella Bassano del Grappa

La bella Bassano del Grappa

[ Giu.2016 ] La signora della reception dell’albergo, nella periferia di Bassano del Grappa in Veneto, indicando un punto sulla mappa ci ha detto “seguite questa strada ed entrate in città da qui, continuando da questa parte raggiungerete il fiume, godendo di una vista meravigliosa” .

Abbiamo seguito il suo consiglio e abbiamo trovato un paesaggio mozzafiato.

Entrando in città, abbiamo subito capito che si trattava di un posto incantevole, molto più di quanto ci aspettassimo, ma la vera chicca era il panorama lungo il fiume.

Siamo stati fortunati col meteo e il momento della visita era il più adatto: il sole splendeva alto illuminando la città.

Abbiamo visto il panorama dal ponte coperto chiamato Ponte Vecchio.

La versione originale del ponte risale al 1569, però è stato distrutto e ricostruito più volte nel corso della storia.

L’ultima volta è stato distrutto durante la seconda guerra mondiale, ma nel 1948 il corpo degli Alpini autonomamente ha raccolto i fondi necessari per riportarlo all’antico splendore.

Per questa ragione spesso il ponte viene anche chiamato Ponte degli Alpini.

Il nome della cittadina originariamente era Bassano Veneto.

Durante la prima guerra mondiale centinaia di soldati sono stati uccisi vicino al Monte Grappa e, per rispetto alla vittime della guerra, la città ha cambiato nome in Bassano del Grappa nel 1928.

Grappa si riferisce quindi alla montagna, non al liquore.

Tra l’altro il fondatore del marchio di moda Diesel è nato qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *