La Cattedrale di Lodi

La Cattedrale di Lodi
cattedrale-lodi-leoni-deformati
I leoni deformati nella facciata della Cattedrale

[ Apr.2019 ] La cattedrale di Lodi, una città della Lombardia, si affaccia su una grande piazza chiamata Piazza della Vittoria.

L’esterno della Cattedrale è piuttosto semplice ed è fatto di mattoni.

I leoni deformati, che sembravano molto vecchi, proteggono l’ingresso principale.

Apparentemente, questi leoni sono del 12 ° secolo. L’interno era inaspettatamente molto grande.

Pensavamo a Lodi come ad una piccola città di provincia, ma la magnificenza della cattedrale dimostra che era una città importante.

cattedrale-lodi-facciata
La facciata della Cattdrale

Questa è apparentemente una delle più grandi cattedrali della Lombardia. Fu fondata nel 1158.

In quei giorni c’erano molte città-stato in Italia e continuavano a combattere tra loro. Fu distrutta dai milanesi nel 1111.

Ricostruirono la città nel 1158, lo stesso anno della fondazione della cattedrale. La cattedrale e la città hanno la stessa età.

La prima parte, inclusa la cripta, fu completata nel 1163 e per l’inaugurazione, Barbarossa (Sacro Romano Imperatore , Federico I) partecipò alla cerimonia.

affreschi-cattedrale-lodi
Affreschi nella Cattedrale

Dopo di ciò, vennero fatti molti lavori di ristrutturazione e ampliamento, per questo alcune parti sono in stile romanico e altre parti sono in stile gotico.

Il campanile è stato aggiunto nel XVI secolo. Sulla parete interna sono rimasti alcuni bellissimi affreschi che sono stati realizzati principalmente nel 15 ° secolo.

Mi chiedo se il muro in passato fosse pieno di affreschi, sarebbe spettacolare, come alcune delle chiese ortodosse in Georgia e in altri paesi.

La parte più antica della cattedrale è la cripta e c’è una magnifica bara.

soffitto-cattedrale-lodi
Il soffitto del museo nella Cattedrale

Qui è sepolto il santo patrono San Bassiano, che visse nel IV secolo.

Inoltre, c’era una parte più recente con le tombe moderne attaccate alla cripta.

Dovevano essere destinate ai vescovi di questa cattedrale.

C’era una scala sul lato destro dell’altare, e quando siamo saliti, abbiamo trovato un museo di arte sacra.

Il soffitto era impressionante, molto più delle mostre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *