La pousada di Estoi

La pousada di Estoi

[Febbraio 2017]

Abbiamo passato la notte in una pousada che si trovava a Estoi a 11 km a nord di Faro nell’Algarve nel sud del Portogallo.

La gente del posto pronuncia Estoi, “Eshtoi”, con il suono sci.

Avevo una certa aspettativa, poiché avevo sentito che la pousada trasformata in hotel era un edificio del diciottesimo secolo, ma quando ho visto le stanze sono rimasta stupita.

Erano in stile moderno e questo non mi è piaciuto molto.

Poi ho capito che ci sono 4 tipi di pousada: 1) Hotel realizzati in un edificio storico lasciando questo come era originariamente. 2) Interni moderni in un edificio storico. 3) In mezzo alla natura basate sul concetto di ecoturismo. 4) In case tipiche della zona. La pousada di Estoi era del secondo tipo.

Dopo aver fatto un riposino abbiamo visto un po’ l’interno dell’hotel.

La stanza principale del palazzo era bellissima.

La maggior parte dell’edificio era stata costruita nel 1780 in stile barocco, ma il palazzo era stato ricomprato nel 1893 da un nobile chiamato Francesco Jose Carvalhal e Vasconcelos e rimodellato.

La pousada era stata completata nell’aprile del 1909.

Era sempre stata tenuta dai discendenti come dimora di campagna, per poi essere venduta al comune di Faro nel 1987.

Oltre all’edificio anche il giardino era  particolare e si dice rispecchi lo stile del giardino di Versailles.

Così anche se era già notte siamo usciti a vedere il giardino.

Era un giardino organizzato geometricamente, c’erano statue e un bellissimo gazebo.

Dopo il giardino abbiamo ordinato un bicchiere di porto al bar.

Oporto è lontana da qui, ma in Portogallo dovevamo assaggiare il porto.

Anche la sala dove abbiamo bevuto il porto era splendida e ricca di storia.

Anche se era un po’ rovinata dal fatto che c’era la tv.

Al barista per qualche ragione stavamo simpatici e ha avuto la gentilezza di versarci altro vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *