La spiaggia di Alghero

La spiaggia di Alghero

[ Ago.2020 ] Ora era il nostro quarto giorno ad Alghero, la città nord-orientale della Sardegna in Italia.

Italia-Sardegna-fichi-pesche
Un fico d’India

La colazione di oggi era fichi d’India, quelli che avevamo comprato il giorno prima al mercato.

Era buono e molto dolce, ma c’erano così tanti semi duri, il che mi dava un pò fastidio.

Mio marito ha chiamato questo “fico”.

A quanto pare in italiano questo frutto si chiama fico d’India.

Poi esce dopo colazione come al solito.

Quel è tornato al mercato ed ha comprato della carne di cavallo, che non troviamo in Inghilterra dove viviamo.

Era affettata molto sottile e il macellaio a quanto pare gli ha detto di marinarla in olio d’oliva e poi grigliarla leggermente.

Dopodiché mio marito è uscito di nuovo, questa volta per andare al supermercato a comprare del vino, aceto balsamico, rotoli di carta igienica e così via.

Italia-Sardegna-Alghero-pianta
Una pianta alla fermata dell’autobus

È un uomo molto attivo, ma sembrava particolarmente godersi questa “vita ad Alghero” ed a era sempre di buon umore.

Comunque, oggi abbiamo interrotto il nostro lavoro e abbiamo deciso di andare in una spiaggia di Alghero.

C’è una lunga spiaggia sul lato nord del centro storico, che probabilmente si estende per 4 ~ 5 km.

Era troppo lontano per arrivare a piedi dal “nostro” appartamento, quindi siamo andati alla fermata dell’autobus più vicina.

Ma l’autobus non era frequente.

Abbiamo camminato per una fermata e abbiamo chiesto ad un chiosco che ci ha detto che fermava li, ma alla fine abbiamo rinunciato ad aspettare l’autobus che non arrivava mai e abbiamo chiamato un taxi.

Poi, il taxi che avrebbe dovuto essere da noi in 8 minuti finalmente è arrivato dopo 15 minuti di attesa.

Italia-Sardegna-Alghero-Maria-Pia-ombrelloni
Tanti ombrelloni rossi e gialli

Un bell’ambiente, l’ottimo cibo e i prezzi bassi, Alghero era come un paradiso, ma la facilità degli spostament non era il suo punto di forza.

Il nome della spiaggia di Alghero in cui volevamo andare era Maria Pia, che faceva parte della lunga spiaggia dove c’era una pineta piuttosto povera.

Quando siamo scesi in spiaggia, abbiamo trovato molti ombrelloni gialli e rossi.

Abbiamo deciso di fermarci qui.

Il noleggio di un ombrellone e due sdraio costava € 20 al giorno e € 12 per mezza giornata.

Era già dopo mezzogiorno, quindi abbiamo detto “mezza giornata per favore” ma a quanto pare il prezzo di mezza giornata iniziava alle 2 del pomeriggio.

Italia-Sardegna-yacht
Uno yacht nel mare di Alghero

Mi sentivo come se avessimo perso un po ‘di soldi, ma ho pensato che non avesse molta importanza, quindi il venditore ha suggerito “Che ne dici di € 15?”, Il che andava bene

Mi piace questo tipo di flessibilità.

La distanza tra ogni ombrellone, però, non era grande.

Non sembravano rispettare le misure particolari per il distanziamento sociale.

Il mare era davvero bellissimo con tre tipi di blu a seconda della distanza.

La sabbia era fine, quindi anche io potevo camminare a piedi nudi.

In acqua era lo stesso.

Italia-Sardegna-Alghero-spiaggia-Maria-Pia-mare
La luce del tardo pomeriggio

All’inizio l’acqua era fredda, ma dopo che mi ci sono abituata, è diventata confortevole.

Era molto bassa per i primi venti o trenta metri.

Anche quando ero vicina alla boa ch delimitava la parte non pericolosa riuscivo a stare in piedi e l’acqua arrivava solo al petto.

Dopo essermi goduta il bagno, ho fatto un pisolino sulla sdraio: questa è vacanza!.

Qui erano tutti in costume da bagno o bikini e si godevano il mare, comprese le persone anziane con molte rughe.

Dopo un po ‘, verso le 15:30, siamo tornati in mare.

A quel punto, la luce era cambiata e la marea era alta.

Intorno alla zona della boa c’era una corrente fredda ai miei piedi.

Ci siamo goduti appieno questa spiaggia di Alghero poi siamo tornati a casa.

Abbiamo aspettato l’autobus che di nuovo non è arrivato, quindi abbiamo preso un’altra volta un taxi.

Italia-Sardegna-carne-cavallo
Carne di cavallo
Italia-Sardegna-insalata
La mia insalata con pomodorini dolci

Appena arrivati ​​a casa mio marito ha marinato la carne di cavallo nell’olio d’oliva con aglio e sale.

Più tardi ho assaggiato un pezzo di aglio e l’ho trovato così forte che non sono riuscita a respirare per qualche secondo.

Dopo un pò ‘ha grigliato la carne, ma sfortunatamente era piuttosto dura.

Invece, i pomodori che avevamo nell’insalata erano molto carini e dolci, quasi come un frutto.

Secondo mio marito, quando li sceglieva, il venditore, una signora anziana gli disse: “Guardali. Questi pomodori ti piacciono?, stanno dicendo mangiami!!!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *