Cena a Lincoln

Cena a Lincoln

[Novembre 2018] Il primo giorno del nostro soggiorno a Lincoln, cittadina dell’Inghilterra centrale siamo andati a mangiare in un ristorante chiamato Jew’s house.

L’avevamo trovato su internet e sembrava buono, così abbiamo prenotato un tavolo.

L’avevamo visto nel tragitto tra la stazione e il ristornate, così non ci siamo persi, ma era ai piedi della ripida “collina ripida” e abbiamo dovuto camminare un bel po’.

Il motivo perché si chiamava “Casa del giudeo” è perché anticamente  ci abitavano degli ebrei.

jews-house-ristorante-lincoln
Entrata del ristorante Jew’s house a Lincoln

Era stato costruito intorno al 1170.

Secondo la guida che avevo comprato all’ufficio turistico, qui era vissuto un uomo di nome Belaset of Wallingford, impiccato nel 1279 per ritaglio di monete.

Il ritaglio di monete era un crimine che veniva fatto ritagliando un po’ di materiale dalle monete in modo che nessuno se ne accorgesse e poi fare delle barre di metallo da vendere ai fabbri o fare delle  monete false.

Vicino alla casa dello giudeo, c’è un’altra casa chiamata il “tribunale del giudeo” che si pensa fosse stat una sinagoga.

Però era stata rinnovata così tante volte negli ultimo 300 anni che non se ne vedeva più traccia.

Abbiamo saputo più tardi che c’era una fiorente comunità ebrea nella città.

Però nel 1300 un bambino fu ucciso e la comunità ebraica venne accusata del crimine.

Così tutti gli ebrei furono espulsi

All’epoca Lincoln era il centro più a nord dove vivessero  gli ebrei in Inghilterra.

jew's-house-ristorante-lincoln
Interno del ristorante Jew’s house a Lincoln

Prima anche a York vive una folte comunità di ebrei , ma erano stati tutti espulsi.

Abbiamo appreso ancor una volta che i nazisti non sono stati i primi a perseguire gli ebrei.

Ora passiamo alla cena.

Avevamo visto su internet che era un palazzo del dodicesimo secolo, così ci aspettavamo una stanza che avesse una certa atmosfera di antico. Ma ci hanno portato al primo piano che era completamente rinnovato e quindi purtroppo non c’era niente di speciale.

Il cibo era ottimo.

Dopo gli assaggi di salmone ho preso per primo un piatto a base di pernice che era molto buono e abbondante.

piatto-pernice-ristorante-jew's-lincoln
Piatto a base di Pernice

Mio marito ha  preso la burrata come antipasto, ma quest’ultima  era molto piccola però  il contorno era  disposto con gusto.

Ho preso il gallo cedrone come piatto principale.

Erano entrambi pollame, ma poiché non vedo spesso cibi di questo genere  li ho ordinati entrambi.

La  cameriera ci ha detto che era la stagione per i galli cedroni.

La consistenza era simile all’anatra ed era saporita.

Mio marito era soddisfatto con il suo agnello come piatto principale.

jew's-house-lincoln-gelato-capra
Gelato di latte di capra al Jew’s house di Lincoln

La parte forte del pasto è stata il dessert che era un gelato al latte di capra.

Era veramente particolare e particolarmente buono, ma la cameriera ci ha detto che a non tutti piaceva perché aveva un sapore troppo peculiare.

Compresa una bottiglia di Malbec il tutto è venuto circa 150 sterline che non è economico, ma era stata tutto soddisfacente.

Al ritorno abbiamo dovuto salire per la ripida salita.

Quelli che scendevano erano tutti giovani ubriachi.

lincoln-notte-tornando-hotel
Tornando in hotel a Lincoln

Una ragazza che è uscita fuori dalla sua traiettoria mi ha gridato “Non venirmi addosso!”, ho capito che erano gli effetti del binge drinking.

Molte di loro portavano la minigonna e mostrano le gambe nude.

Queste persone ci sono anche a Londra, ma non le vediamo spesso.

Capisco che è più facile incontrarle in una cittadina piccola come Lincoln.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *