Fiori di ciliegio

Fiori di ciliegio

[Aprile 2017]

Nel viaggio con la famiglia nelle regioni del nord, l’ultimo giorno siamo andati a Morioka a guardare i fiori di ciliegio.

Nel Kanto i fiori di ciliegio erano già caduti, ma in quest’area non ancora era giunta la piena fioritura.

Siamo andati in un posto celebre in città per guardare i ciliegi in fiore, il parco di Takamatsu.

E’ un parco con al centro una stagno chiamato lo stagno di Takamatsu fatto nel diciasettesimo secolo. I Fiori di sakura sono stati piantati nel 1906.

In occasione della e celebrazioni per la vittoria della guerra del 1904-5 contro la Russia furono piantati più di 1000 alberi di ciliegi Yoshino, offerti dalla popolazione.

Nel 1989 fu incluso nei “100 posti famosi per i fiori di ciliegio in Giappone”.

Era proprio i culmine della festa dei fiori di ciliegio, c’erano le bancarelle e, anche perché era bel tempo, nonostante fosse lunedì era piuttosto affollato.

La cosa più difficile era riuscire a parcheggiare la macchina.

La passeggiata intorno allo stagno era lunga 1,4 Km ed sarebbe stata era una passeggiata dalla lunghezza ideale, ma noi che accompagnavamo mia madre anziana, abbiano solo passeggiato un po’ dal nostro lato dello stagno.

I boccioli dei ciliegi dall’altra sponda dello stagno visti da lontano sembrava non ancora si schiudessero.

Questa volta in Giappone avevamo vissuto in successione l’estate a Ishigaki, l’inverno a Hachimantai e qui la primavera.

Dopo aver fatto un sacco di foto dei ciliegi in fiore, siamo andati in famoso negozio di artigianato artistico, che si chiamava Kogensha legato alla figura del celebre scrittore, celebre per i  romanzi per ragazzi, Miyazawa Kenji.

Miyazawa Kenji, nato a Hanamaki nella prefettura di Iwate, ai tempi della scuola sembra vivesse qui a Morioka.

Ci hanno spiegato che “Kogensha” era il nome della casa editrice che aveva pubblicato le sue fiabe quando Miyazawa Kenji era ancora in vita.

Dietro questa Kogensha dopo un po’ c’è un giardino e là intorno un caffè e vari negozietti.

Uno spazio ideale per una piccola pausa.

L’ultima cosa che abbiamo fatto in questo viaggio è stata mangiare wanko soba.

Non avevamo molto tempo prima della partenza del nostro treno a alta velocità e abbiamo mangiato in un locale ai lati della stazione di Morioka.

Il modo di mangiare questo tipo di soba è peculiare, poiché la ciotola non deve essere mai vuota e i camerieri te la riempiono continuamente. Noi abbiamo abbiamo mangiato un po’ in questo modo per provare, ma dopo abbiamo proseguito mangiando con calma solo quello che ci andava.

Alla fine quella che ha mangiato di più è stata mia sorella che ha la corporatura più piccola. Ha preso 21 ciotole

Era buona e anche divertente il modo di mangiarla, ma alla fine la soba è soba

E io non riesco a mangiarne più di tanto.

Però secondo la nostra guida la quantità media che consumano di questa soba è di 50 ciotole per i maschi e 40 per le femmine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati