Il massacro di Glen Coe di cui si parla ancora

Il massacro di Glen Coe di cui si parla ancora
Covid Italia

Glen Coe è stato il momento clou del terzo giorno del tour in autobus delle Highlands scozzesi.

Alla fine abbiamo esaurito la fortuna in questo giorno e ha piovuto.

Fiori gialli a Glen Coe
Malgrado la terribile storia Glen Coe e’ un bel posto

Quindi la visibilità non era buona, ma posso parlare della maestà di Glen Coe.

Glen Coe’s Glen significa un canyon in Scozia.

Abbiamo camminato in questo deserto per un po ‘mentre pioveva a intermittenza.

Ho scattato delle foto, ma questa magnificenza non si adattava alla fotocamera.

Ma non è solo la bellezza della natura ad essere sorprendente qui.

Glen Coe ha una storia terribile.

La nostra guida, Michael l’ha raccontata, e il riassunto è:

“Alla fine del XVII secolo, il clan McDonald’s nella regione era in ritardo nel presentare i documenti in cui si dichiarava fedeltà al re Guglielmo d’Inghilterra.

Tuttavia, l’avevano presentato all’ufficio del governo locale, quindi erano convinti che ciò fosse tutto a posto.

Un esercito del clan Campbell, un clan ostile da molti anni, era di stanza lì nello stesso periodo.

Seguendo la tradizione delle Highland, la popolazione li ha accolti e si e’ presa cura di loro per due settimane.

I soldati stessi non sapevano perché erano di stanza qui.

Nel frattempo, l’esercito di Campbell ricevette l’ordine di uccidere tutto il clan dei McDonald’s a causa del ritardo nella presentazione dei documenti.

Un po di sole a Glen Coe
Un bel verde soleggiato

Senza disobbedire all’ordine, l’esercito di Campbell ha tagliato la gola a tutti i membri del clan di McDonald’s di mattina presto “.

È una brutta storia, non è vero?

Quindi, anche adesso, più di 300 anni dopo, quando Glen Coe si presenta in una conversazione, gli scozzesi dicono: “È successo qualcosa di terribile lì”, come se fosse accaduto di recente.

E in un pub vicino c’è un poster che dice “I Campbell non sono  benvenuti” a quanto pare.

I Campbell avevano sede nello stato di Argyle intorno a Inveraray e al castello di Kilchurn, che abbiamo visitato il primo giorno di questo viaggio.

A proposito, anche il macellaio scozzese dove ordiniamo la carne di tanto in tanto è un Campbell.

Il Castello di Castle Stalker
Il Castello di Stalker su una piccola isola

Prima di arrivare a Glen Coe, abbiamo osservato il castello di  Stalker sotto la pioggia.

Questo castello è stato costruito su un’isola nella baia di Loch Laich e ha una storia che risale al XIV secolo.

In origine era un castello di un altro clan, ma si dice che sia passato sotto il clan Campbell nel XVII secolo.

La famiglia Campbell era un clan molto potente, non è vero?

Sotto la pioggia, il castello degli stalker, che mostra una sagoma vaga, aveva un’aura che faceva immaginare che anche qui dovevano esserci stati molti episodi sanguinosi.

[Ago. 2010]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *