La prima camminata a Calvi in Corsica

La prima camminata a Calvi in Corsica

Covid Italia

Questa è il racconto di quando sono andata in Corsica, in Francia, partecipando ad un tour a piedi organizzato da una compagnia britannica.

Notre Dame de la Serra sulla collina in Corsica
Quando siamo arrivati alla cappella

Il giorno dopo esserci sistemati a Calvi, una cittadina nella parte nord-occidentale della Corsica, abbiamo iniziato a camminare.

Per prima cosa, siamo saliti alla cappella, Notre Dame de la Serra, in cima alla montagna dietro la città di Calvi, che si affaccia sul mare.

La distanza da Calvi era di circa 1,5 km e, secondo il programma della compagnia turistica, il dislivello era di circa 250 metri.

Non siamo entrati in questa cappella, che ha una storia di circa 500 anni, ma la vista della città di Calvi era eccezionale.

Il tempo non era buono, ma ne è valsa la pena salire.

La cittadella di Calvi  in Corsica dalla collina
La cittadella di Calvi

C’è una leggenda in questa cappella: se visiti qui con l’amore della tua vita, entrambi vivranno a lungo giorni felici.

Sfortunatamente, questa volta sono venuta in tour con i miei amici, quindi non ne ho tratto beneficio.

Una statua di Maria si trovava sulla roccia.

Per me è stata una grande fatica salire fino a questo punto, ma camminare è stato solo l’inizio.

Il faro chiamato Faro di Ravellata, che sembrava piccolo e lontano da qui, era la meta della giornata.

Secondo il piano, la distanza totale è di 12 km, ma quando un membro del tour l’ha misurata con uno strumento di misura attraverso il satellite, era di 14 km.

Era quasi in discesa da qui, e c’erano rocce dall’aspetto interessante lungo la strada, e il colore del mare era meraviglioso, quindi camminare non era così faticoso.

Il panorama sul mare di Calvi
Osservare la natura durante la camminata

Tuttavia, quello che ho scoperto quando ho iniziato a camminare è stato che è stato un grosso errore sottovalutare gli anziani che camminano.

Tutte le persone anziane che hanno partecipato a questo tour erano molto forti e sono rimasta molto sorpresa.

Camminano abbastanza velocemente e ho fatto del mio meglio per stare al passo con tutti.

Ho anche scoperto che camminare in sé sembrava essere il loro scopo, non per vedere il paesaggio scenico come ho fatto io, o per arrivare da qualche parte.

Erano persone particolari.

Ravellata Lighthouse Calvi
Un altro arrivo a destinazione

Anche mangiare non era un aspetto importante della loro vacanza cosi’ abbiamo portato con noi solo panini per pranzo.

Non è male fare un picnic nella piacevole aria esterna, ma volevo entrare in un ristorante dnl villaggio e mangiare cibo locale.

Poi finalmente siamo arrivati ​​al faro.

Da qui, ho potuto vedere l’incantevole costa.

Ci siamo presi una bella pausa sulla spiaggia.

Ho bagnato i miei piedi stanchi nel mare per mitigare la mia stanchezza.

Per fortuna la birra che ho bevuto a Calvi era assolutamente deliziosa!

Ravellata Lighthouse
Godendoci l’acqua fresca sulla spiaggia

Non avrei mai camminato per 14 chilometri buona parte in salita nella mia vita, quindi sono rimasto impressionata da me stessa, completando questa passeggiata.

Quella sera, per cena al ristorante Santa Maria, ho mangiato specialità corse, carne di cinghiale.

Le erbe che usavano per cucinare aggiungevano il gusto delizioso e la carne era deliziosa.

Uno spettacolo di musica polifonia Sarda (coro maschile a cappella) era l’intrattenimento notturno.

[Sept. 2007]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *