La storia del quartiere La Boca a Buenos Aires

La storia del quartiere La Boca a Buenos Aires

Marzo 2018]

A Buenos Aires in Argentina c’è un quartiere con tante case piene di colori che si chiama La Boca.

C’ero stata già la volta scorsa e questa volta avevo pensato che volevo sicuramente tornarci e così ci siamo uniti a un walking tour per poterlo visitare.

Questo walking tour al contrario di altri non era gratuito, ma il prezzo di 200 pesos, che sono circa 6 euro, era molto ragionevole.

case-colorate-la-boca-buenos-aires
Case colorate a La Boca – Buenos Aires

Era un giorno di un caldo secco e il sole che brillava nel cielo azzurro e faceva risaltare ancora di più i colori delle case.

Abbiamo fatto un sacco di foto.

Il tour è partito con la spiegazione della storia del posto.

La Boca significa “bocca” e questo nome deriva dalla bocca del fiume, un porto fluviale che è stato il primo nucleo da cui si è sviluppato il quartiere.

La cosa che ho imparato in più questa volta è che questo era un posto occupato da immigrati.

Non ricordo il l nome della guida, ma ci ha detto che gli schiavi neri furono liberati alla fine del XIX sec. in modo da poterli mandare in guerra contro il Paraguay.

Molti di quegli ex schiavi morirono in guerra e, anche per la febbre gialla che si scatenò subito dopo, non ci sono più i loro discendenti a Buenos Aires.

Gli indigeni erano già stati deportati dalla città, quindi all’epoca c’erano solo bianchi che vivevano qui,

Però c’era bisogno di aumentare la popolazione così in tutta la nazione venne incoraggiata l’immigrazione proveniente dall’Europa.

Le persone che vennero in maggior numero furono italiani, spagnoli, ebrei russi e musulmani, questi ultimi chiamati tutti genericamente “turchi”. 

Anche gli armeni venivano chiamati turchi cosa che è abbastanza oltraggiosa, considerando quello che i turchi hanno fatto agli armeni

In questo periodo sfavorevole la chiesa affittava queste case ai migranti.

Gli immigrati non accettavano questa cosa e cominciarono a costruire liberamente ovunque ci fosse terreno libero.

C’è una piccola area con case che sono costruite lungo una stretta stradina.

In quest’area a un certo punto vivevano fino a 200 persone.

Per questo motivo le persone de La Boca hanno un forte senso della comunità

Per esempio all’epoca tutti quelli che vivevano qui mangiavano insieme gnocchi il giorno prima del giorno della paga.

La guida ci ha detto che il senso di comunità è molto forte anche adesso.

Quest’area ora è molto turistica e la maggior parte delle vecchie case sono state comprate dagli stranieri o sono divenute negozi di souvenir e ristoranti, ma se uno esce un po’ fuori da quest’area la gente povera ancora vive nelle case in condizioni non molto differenti dal tempo antico.

L’area dove i turisti possono camminare tranquillamente è limitata. Prevalentemente vicino a via Caminito.

I negozi e i ristoranti chiudono alle 5, quindi sembra non ci siano posti dove poter cenare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *