Stupenda Asolo

Stupenda Asolo

[ Giu.2016 ] Abbiamo fatto una breve vacanza in Italia, nel Veneto.

Il primo posto che abbiamo visitato è stato Asolo, un grazioso borgo in cima ad una collina.

Abbiamo parcheggiato la macchina all’inizio della salita ed abbiamo percorso il resto della strada a piedi.

È una cittadina piccola, ma è piena di portici.

La stagione era proprio adatta poichè il borgo era pieno di fiori.

C’era un vaso di fiori su ogni finestra, il che rendeva la città molto bella.

Siccome era quasi l’ora di pranzo, siamo entrati in uno dei semplici ristoranti sotto il portico.

L’antipasto era un abbondante piatto di prosciutto, formaggio e verdure.

Come piatto principale ho mangiato maiale arrosto, guarnito con melanzane, peperoni e un bel pezzo di formaggio.

Mio marito invece ha preso la polenta con stufato di coniglio.

La polenta è un piatto tipico di queste zone. Da bere abbiamo assaggiato un prosecco.

Il prosecco è un vino originario di questa regione ed è diventato molto popolare nel mondo durante gli ultimi anni.

C’era una donnina anziana che, a quanto pare, frequenta il ristorante ogni venerdì. Sono rimasta stupita, perché ha mangiato molto.

Ho saputo in seguito che Asolo è annoverato fra “i borghi più belli d’Italia”.

Si tratta di una organizzazione privata che permette alle belle città poco note di diventare un po’ più famose.

Nel 2001, quando è stata costituita, l’associazione contava circa cento borghi, attualmente ne conta duecentotrenta.

Anche alcuni posti che abbiamo visitato in passato, come ad esempio Pitigliano in Toscana e Otranto in Puglia, sono inseriti in questa lista.

Vorrei vedere tutti questi borghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *