La serata del tango argentino a Buenos Aires

La serata del tango argentino a Buenos Aires

[Marzo 2018] Se si parla di Argentina si parla di tango.

Siamo andati a vedere uno spettacolo di  tango  nel posto che ci aveva consigliato Elisabet la guida che ci ha portato in giro qua e là durante la prima metà del nostro soggiorno.

Anche dopo che avevamo organizzato il tour con lei ha continuato ad aiutarci consigliandoci su varie cose da fare.

In città ci sono molti posti dove si fanno spettacoli di tango, ma il posto che lei ha scelto è stato lo stesso dove eravamo stati l’altra volta, cioè “Piazzolla tango“.

teatro-piazzolla-tango-buenos-aires
Sala da ballo interna al Teatro Piazzolla Tango

Forse perché tra i posti nel centro è quello più conosciuto e di qualità.

Sul dépliant c’era scritto che il tetro era stato costruito nel 1915 da un architetto italiano in stile Art Nouveau.

Ci ha suonato anche Astor Piazzolla stesso.

L’altra volta abbiamo solo mangiato e visto lo spettacolo. Questa volta abbiamo iniziato con una lezione sul tango.

Nel posto dove si teneva lo spettacolo al primo piano c’era un atrio e prima abbiamo aspettato lì.

Man mano che passava il tempo si aggiungevano altri turisti e siamo arrivati a una cinquantina di persone.

Venuto il maestro ha perso un po’ tempo a chiedere a uno a uno da dove venisse e l’età, poi siamo andati sul palco e ci ha insegnato i passi fondamentali e due variazioni.

Siccome eravamo in tanti in uno spazio piccolo ci scontravamo e ci calpestavamo i piedi.

Però ci siamo divertiti.

inizio-spettacolo-piazzolla-tango-buenos-aires
Inizio spettacolo al Teatro Piazzolla Tango

Mio marito aveva già studiato dei passi e mi ha sorpreso.

Dopo 30 minuti di lezione abbiamo pranzato nel teatro dove si fa lo show.

In questi posti di solito si mangia male, perciò non avevo aspettative, però alla fine il cibo non era male.

Io ho preso una cesar salade e un roll di pollo e bacon e una panna cotta.

cantante-teatro-piazzolla-tango-buenos-aires
La cantante dello spettacolo al Teatro Piazzolla Tango

Durante il pasto il maestro e la sua partner sono venuti al nostro tavolo e abbiamo fatto una foto con loro.

Mi sembrava una cosa un po’ stupida, ma abbiamo comprato la foto che costava 250 pesos.

E’ iniziato lo show.

Il gruppo era formato da un’orchestra di 6 componenti un cantante maschio e una femmina e 8 ballerini.

C’erano vari tipi di performance e lo spettacolo mi è piaciuto.

Di solito penso che il tango sia impossibile da danzare, ma questa volta, a parte alcuni movimenti velocissimi delle gambe mi sembrava che avrei potuto riuscirci.

Mio marito si è lamentato perché questa volta c’erano meno ccomponenti e perché c’era troppo violino, quando secondo lui il bandoneon deve essere lo strumento principale nel tango.

Siamo tornati in  hotel dopo mezzanotte col bus organizzato dal teatro.

E’ stata una bella esperienza e ho pensato che vorrei imparare di più sul tango.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *