Mi sono svegliata nel vedere il bellissimo mare azzurro di Miyako-jima

Mi sono svegliata nel vedere il bellissimo mare azzurro di Miyako-jima

[ Apr.2019 ] La mattina del secondo giorno a Miyako-jima, una delle isole della prefettura di Okinawa in Giappone, mi sentivo un pò pesante a causa degli Awamori, la bevanda molto alcolica locale che avevamo avuto la sera prima.

japan-miyakojima-panorama-hotel-camera
Il bellissimo panorama di fronte al nostro Hotel

Ero un pò seccata per questo, dato che era l’inizio della nostra vacanza, ma quando abbiamo aperto la tenda della nostra camera d’albergo, abbiamo visto il colore bellissimo del mare e questo mi ha entusiasmato e svegliato completamente..

Poi per prima cosa siamo andati a fare colazione.

C’erano due ristoranti per la colazione nel nostro hotel chiamato Tokyu Hotel & Resorts: uno era a buffet e l’altro era per la colazione tipica giapponese.

Durante la nostra permanenza abbiamo fatto colazione sopratutto a  buffet di tipo occidentale, ma un giorno siamo andati al ristorante giapponese e l’abbiamo trovato più bello e molto più tranquillo.

Il primo giorno, siamo arrivati ​​al ristorante all’ora di punta, ed abbiamo dovuto aspettare.

Sembra che succeda abbastanza spesso e per questo motivo offrivano caffè e altre bevande alle persone in attesa.

La qualità della colazione era abbastanza buona.

Dopo aver fatto colazione, siamo andati al banco informazioni nella lobby dell’hotel dove organizzano varie attività, come lo snorkeling e le immersioni.

Sfortunatamente a causa di un infortunio al piede di mio marito, non abbiamo potuto fare attività avventurose, così abbiamo deciso di girare l’isola in taxi.

Quasi tutti i visitatori dell’isola preferivano noleggiare un’auto, ma poiché noi non guidiamo in Giappone, usavamo i taxi, che però erano piuttosto costosi.

Ci sono servizi di autobus, ma non sono frequenti, quindi a meno che tu riesca a pianificare molto bene, potresti rimanere bloccato da qualche parte. C’erano percorsi fissi già organizzati, ma la persona al banco ci ha aiutato ad organizzare un nostro itinerario personalizzato sempre in taxi.

La tariffa è fissa: 3.800 yen (£ 27, € 31, $ 35) all’ora.

La signora al banco sembrava affidabile, quindi ci siamo fidati delle sue indicazioni e consigli, ma quando il taxi è venuto a prenderci, l’autista ci ha chiesto “dove volete andare?”. Non sapeva niente del nostro programma.

japan-miyakojima-kurimajima-kurima-ohashi-ponte
Kurima Ohashi il ponte lungo 1690 metri

Così abbiamo dovuto chiamare la signora che aveva prenotato e lasciare che fosse lei a spiegarlo al tassita.

Si scusò molto dicendo “Questo è un esempio del modo rilassante in cui viviamo sull’isola “.

Alla fine, siamo partiti. Il primo luogo in cui siamo stati è Kurima-jima, un’altra piccola isola in posizione diagonale rispetto al nostro hotel.

Miyako-jima è collegata con tre isole minori tramite ponti e Kurima-jima è una di queste.

japan-kurimajima-ryugujo-osservatorio
L’Osservatorio Ryugujo

Abbiamo attraversato il ponte Kurima Ohashi, aperto nel 1995 dopo 8 anni di costruzione, è lungo 1.690 metri.

E’ stato molto rilassante attraversare il ponte in mezzo ad un mare verde smeraldo.

Sarebbe bello andarci in bicicletta per sentire la natura più vicina.

Po siamo andati all’osservatorio Ryugujo su Kurima-jima.

L’osservatorio era piuttosto vecchio, ma la vista da lì era fantastica. Il colore del mare era davvero incredibile.

Avrei potuto restare più a lungo, ma dopo aver visto per un pò questo paradiso, siamo tornati a Miyako-jima.

japan-miyakojima-maehama-beach
La spiaggia paradiso di Maehama Beach

Un mio amico che era già stato qui mi ha detto che anche se Kurima-jima è piccola, ci sono alcuni caffè e negozi alla moda.

Ma sopratutto c’è Maehama Beach che si estende fino al nostro hotel.

Questa spiaggia è lunga 7 km e apparentemente è la più lunga spiaggia di sabbia bianca dell’estremo oriente.

C’erano poche persone in spiaggia e tutte si godevano il mare, la spiaggia ed il sole.

E’ stato bellissimo avere la sensazione che fosse quasi tutto solo per noi.

Sono andata in acqua per un pò, ed ho scoperto che l’acqua era già abbastanza calda. Ed era solo il mese di Aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *