Museo norvegese di storia culturale a Oslo

Museo norvegese di storia culturale a Oslo

[ Mag. 2019 ] Ci sono 5 musei a Bygdøy, la penisola nella parte occidentale del centro della città di Oslo, capitale della Norvegia.

Siamo andati in uno di questi, il Museo norvegese di storia culturale.

norvegia-oslo-museo-di-cultura-tradizionale-norvegese
Case di contadini nel museo di cultura tradizionale

È un museo a cielo aperto, che espone le vecchie case tradizionali che sono state trasportate da tutta la Norvegia e ricostruite qui.

Siamo entrati gratuitamente, usando il nostro Oslo Pass, ma se paghi l’ingresso, il biglietto costa 160 corone (£ 14,80, € 16,50, $ 18,40).

Abbiamo mostrato i nostri pass e siamo entrati.

Ci sono molti musei come questo in tutto il mondo, per esempio, siamo andati a quello di Leopoli in Ucraina l’anno scorso e anche a quello di Chiba in Giappone.

Il motivo per cui siamo andati in questo museo è stato vedere la chiesa di legno chiamata Gol Stave Church.

norvegia-oslo-museo-aperto-chiesa-gol-stave
La magnifica chiesa di Gol Stave

Non so perché, ma sono sempre attratta dalle chiese di legno.

Sono rimasta molto colpita dalle chiese di Maramures in Romania molto tempo fa e ho ammirato la Chiesa della Trasfigurazione sull’isola di Kizhi in Russia due anni fa.

Ho sentito che ci sono alcune chiese di legno in Norvegia e ho sempre desiderato vederne una.

Ma le chiese funzionanti sono tutte situate lontano nella campagna e sono difficili da visitare, quindi ho pensato che quella nel museo fosse sufficiente.

La Chiesa del Gol Stave è stata posta sulla collina al centro del museo. È stupenda, con i suoi strati di tetto neri.

C’era un membro dello staff che indossava un costume popolare e quando gli ho chiesto, mi ha detto che il motivo per cui i tetti e alcune pareti sono neri è che sono incatramati in modo che l’acqua non bagni l’interno della chiesa.

L’interno era molto semplice e c’erano dei santi dipinti vicino all’altare.

C’era un cartello informativo vicino che diceva che questa chiesa fu costruita nel 13 ° secolo a Gol in Hallingdal, che è circa 45 km a sud ovest di Oslo, lo trasferirono a Bygdøy nel 1884 e un terzo dei materiali erano medievali.

norvegia-oslo-museo-cultura-casa-erba
Una casa di legno coperta di piante

Il motivo per cui si trasferirono qui nel 1884 quando non era stato ancora costruito un museo perché Oscar II, che a quel tempo era sia re di Norvegia che re di Svezia, stava raccogliendo vecchi edifici per sé da mettere nel parco di Bygdøy.

C’erano altri 4 edifici in cima alla collina, sembra che sia il primo museo a cielo aperto del mondo.

Credevo che il primo museo a cielo aperto fosse Skansen in Svezia (1891), ma questo è sicuramente più antico.

Naturalmente c’erano molte altre vecchie case di legno nel museo.

Erano principalmente case coloniche ma c’erano anche alcune scuole, alcune con delle piante sopra i tetti.

Alcuni membri del personale del museo che indossavano costumi stavano dimostrando come si cuoceva il pane e altre cose, il che era divertente da guardare.

Avevano in programma di mostrare la danza tradizionale nel pomeriggio, ma sfortunatamente non abbiamo potuto vederla perchè avevamo già altri programmi per la giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *