Osservando i quadri di Munch ad Oslo

Osservando i quadri di Munch ad Oslo

[ Mag. 2019 ] Non conosco molti personaggi famosi della Norvegia, ma conosco Munch, il pittore.

norvegia-oslo-metropolitana
La metropolitana di Oslo

La National Gallery di Oslo dove ci sono i dipinti di Munch purtroppo era chiusa per lavori di ristrutturazione sopratutto per migliorare la sicurezza, quindi siamo andati con la metropolitana fino al Munch Museum che è lontano dal centro della città.

Sia la metropolitana che il Munch Museum sono gratuiti se si dispone dell’Oslo Pass.

Tuttavia, non abbiamo avuto la necessità di mostrare il nostro Oslo Pass a nessuno in metropolitana.

Dato che avevamo già camminato molto quel giorno sia nel castello che nel museo, la prima cosa che facemmo al Munch Museum fu di riposarci nel bar vicino all’ingresso.

norvegia-oslo-torta-l'urlo
La torta “L’Urlo”

E lì provai la torta “L’Urlo”.

Per essere più precisi, questa era un’ordinaria torta che aveva un pezzo di cioccolato con l’immagine del ‘L’Urlo” (il dipinto più famoso di Munch), la specialità di questo caffè.

Il costo era di 82 Krone (£ 7,60, € 8,20, $ 9,20), ma a almeno era gustosa e abbastanza leggera.

Apparentemente in passato alcuni dei dipinti sono stati rubati da questo museo, ora la sicurezza è stretta e dovemmo lasciare le nostre grandi borse negli armadietti al piano di sotto.

Tutto era automatizzato, il che era OK, ma in realtà la serratura del mio armadietto non funzionava bene, così abbiamo dovuto chiamare un guardiano per farci aprire l’armadietto.

norvegia-oslo-munch-l'urlo
L’Urlo di Munch

Fui presa un pò dal panico dato che avevo tutti i miei documenti nella borsa dentro l’armadietto.

Apparentemente Munch era un pittore prolifico e dopo la sua morte nel 1944, rimasero più di 20.000 opere.

Dato che non aveva moglie o figli, furono tutte donate alla Città di Oslo.

Questo museo fu aperto nel 1963, ma le opere non vennero ben tenute e si danneggiarono, per fortuna la compagnia petrolifera giapponese Idemitsu Kosan li aiutò.

La Norvegia è un paese con una grande produzione di petrolio, per questo Idemitsu e la Norvegia erano collegate.

Idemitsu supporta ancora questo museo.

C’erano delle guardie in piedi accanto ai due dipinti, “L’urlo” e “Madonna” che erano stati rubati in passato.

norvegia-oslo-bambino-malato-sick-child
Il Bambino Malato – Sick Child

Ci hanno permesso di fare delle foto dei dipinti, una buona cosa.

Ci sono molte versioni di “L’Urlo” e quelle che abbiamo visto qui erano piuttosto piccole ma con i bei colori profondi.

Mi sono piaciuti alcuni dipinti che non conoscevo, come ad esempio “The Sick Child” e “Children in the Forest“.

Ho notato anche alcune immagini piuttosto violente, come ‘Murder on the Road‘.

A proposito, nel negozio del museo vendevano molte cartoline e alcuni dei quadri delle cartoline non erano inclusi nella mostra.

Mio marito ha detto che hanno così tante opere, e le espongono a turno.

norvegia-oslo-l'urlo-munch-vestiti-bambini
Vestiti per bambini con L’Urlo

Parlando di merchandising, sono rimasta sorpresa nel vedere che vendevano vestiti per bambini con stampato ” L’Urlo “.

L’Urlo è un dipinto che esprime l’ansia interiore delle persone.

Vuoi vestire il tuo bambino con questa immagine?

Comunque, ho comprato una borsa di tela con l’Urlo disegnato ed anche un panno per occhiali .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *