Pranzo e giro turistico a Bologna

Pranzo e giro turistico a Bologna
Italia-Bologna-ristorante-Trattoria-della-Gigina
Mangiare i quattro antipasti in ordine uno dopo l’altro

[ Ott.2019 ] Poiché volevamo mangiare l’autentica bolognese, siamo andati a Bologna in Emilia Romagna.

Non ci eravamo stati da un po ‘di tempo.

Il ristorante era la Trattoria della Gigina alla periferia di Bologna, dove eravamo stati alcuni anni fa.

Questa volta ci portarono nella loro sala sul retro dove c’era un’atmosfera di lusso rispetto alla sala d’entrata.

Hanno portato due menu, quello con il prezzo per mio marito e quello senza per me.

In Italia ci sono molti ristoranti che lo fanno ancora.

Quando mi sono imbattuta in questo sistema per la prima volta, ero così sorpresa e arrabbiata pensando che era molto sessista, ma ora ci sono abituata.

Abbiamo scelto l’Antipasto Gigina, che consisteva in quattro cibi diversi.

Il cameriere ci ha detto di mangiare questi quattro in ordine uno dopo l’altro.

Italia-Bologna-ristorante-Trattoria-della-Gigina-dessert-dolce
Un dolce molto saporito

Il primo è stato il roast beef, il secondo era una tartare di manzo, il terzo una salsiccia e l’ultimo il Vitello Tonnato, tutti molto buoni.

E il piatto principale erano ovviamente le tagliatelle alla bolognese.

È stato eccellente come la prima volta.

Ho scoperto che non solo il sugo ma anche le tagliatelle erano particolarmente buone e non pesanti.

Anche il dessert che consisteva in biscotti leggeri con una deliziosa crema era davvero buono.

Per quanto riguarda il vino, avevamo scelto una bottiglia di Sangiovese locale.

Noi di solito non beviamo il Sangiovese, ma la cameriera lo ha consigliato, dicendo “se si sceglie una delle riserve, anche Sangiovese ha un gusto ricco e fermo”.

Quindi abbiamo seguito il suo consiglio ed è stato soddisfacente.

Il conto è stato di € 108 (£ 92, $ 120) incluso un bicchiere di vino da dessert, il che mi sembra molto ragionevole.

Italia-Bologna-cattedrale
La facciata della Cattedrale di Bologna

Eravamo venuti a Bologna per pranzare in questo ristorante ed eravamo rimasti molto soddisfatti, avremmo potutto tornare a Milano direttamente ma abbiamo deciso di fare una passeggiata nel centro storico della città.

Entrammo in una chiesa in via dell’Indipendenza, la strada diritta che porta dalla stazione ferroviaria al centro della città.

E abbiamo scoperto che questa era la cattedrale di Bologna.

Poiché si affaccia su una strada non così grande, l’esterno sembrava piuttosto semplice, ma all’interno era stupendo.

Italia-Bologna-cattedrale-compianto-sul-cristo-morto
Il Compianto sul Cristo morto

Questa cattedrale esiste dal 1028, ma hanno fatto tante ricostruzioni ed estensioni, di fatto la maggior parte dell’edificio attuale fu costruito nel 17 ° secolo.

Mi è piaciuto il gruppo di statue in terracotta nella cattedrale e ha scoperto che è stato chiamato “Compianto sul Cristo morto” fatto nei primi anni del 16 ° secolo da Alfonso Lombardi.

A Bologna, la Basilica di San Petronio in Piazza Maggiore è più grande e più evidente, ma anche questa cattedrale è da vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *