Un gran pezzo di carne

Un gran pezzo di carne

[Maggio 2017] A Brno nella Repubblica Ceca abbiamo mangiato questo grosso pezzo di carne.

E’ stinco di maiale, che pensavo fosse un piatto tedesco, ma sembra si faccia anche nella Repubblica Ceca. 

Il ristorante si chiamava Zelena Kocka, con sulla “a” un puntino e una piccola “v” sulla “c”)., che significa “Il gatto verde”.

Abbiamo chiesto alla guida del free walking tour di indicarci qualche posto dove mangiare dei buoni cibi cechi e lui ci ha indicato questo posto.

L’interno era ampio e mi ricordava una birreria, e il cameriere era molto gentile.

All’inizio io ho ordinato un piatto e mio marito stinco di porco, ma quando l’ha visto “Questo è troppo abbondante” ha detto scuotendo il, capo.

Infatti.

Questo piatto era sufficiente per due persone.

Era molto saporito col rafano a pezzetti e  mostarda.

Con questo piatto si sposa bene la birra.

Ma noi ostinatamente alla ricerca del vino buono, abbiamo preso del vino bianco.

E il prezzo è molto onesto  stato di 600 corone per due, cioè circa 25 euro.

Ho dato un’occhiata al loro sito e ho trovato una storia di fantasmi.

Una donna vestita di bianco chiamata Toman esce ogni giorno dopo la chiusura e sembra si lamenti in continuazione.

Dopo aver mangiato siamo andati a vedere l’ossario della chiesa di San Giacomo  a cui ci avevano accennato durante il walking tour.

Si dice sia il secondo ossario più grande di Europa dopo quello di Parigi.

Passando attraverso un corridoio abbiamo visto per prima un’area fatta solo di teschi.

Poi c’era un’area spaziosa dove muri e e pilastri erano fatti solo si ossa e teschi.

La costruzione alla base era simile a quella che abbiamo visto  nella cappella delle ossa in Portogallo all’inizio dell’anno.

Era tutto fatto con gusto. Beh forse “con gusto” non è l’espressione più appropriata, ma tutto era ordinato e ben disposto e c’era una sorta di artisticità.

Questo ossario fu scoperto solo nell 2001 durante dei sondaggi e così hanno deciso di mostrarlo al pubblico.

Si pensa sia stato realizzato nel 17mo secolo e che ospiti i resti di 50000 persone, prevalentemente morti durante pestilenze o durante l’assedio svedese durante la guerra dei trent’anni.

L’entrata costava 140 corone.

Se non ci siete già stati Praga è la bellissima capitale della Repubblica Ceca, da non perdere in un viaggio in questa straordinaria nazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *