Una passeggiata a Trinidad di Cuba sotto un sole cocente

Una passeggiata a Trinidad di Cuba sotto un sole cocente

Cuba

[Marzo 2010] Siamo arrivati ​​a Trinidad di Cuba.

Il patio Iberostar Grand Hotel Trinad a Cuba
Il Patio luminoso dell’Hotel

Il giorno prima ero rimasta colpita dall’hotel all’Avana con le sue vecchie e belle 5 stelle, mentre l’albergo a Trinidad..

La posizione era buona e niente da dire riguardo la camera. Era un nuovo e raffinato 5 stelle.

Era l’Iberostar Grand Hotel, una catena alberghiera spagnola.

Il motivo per cui il prezzo di questo viaggio è stato piuttosto alto è probabilmente perché hanno scelto per noi hotel molto buoni.

Era una specie di viaggio di lusso, lontano dalla vita della gente del posto, e sentivo che non era corretto, ma non posso negare che fosse comodo.

Le case colorate della citta'
Case colorate a Trinidad

Sembra che ci fosse un’opzione per stare in una famiglia a Trinidad, e mentre stavamo camminando per la città, ho visto un viaggiatore con lo zaino che abbracciava e si separava dal proprietario di una casa privata.

Poi, dopo aver pranzato con un hot dog e una birra in questo hotel e dopo esserci riposati, siamo subito andati in città sotto un sole cocente.

Trinidad di Cuba è una colorata e sonnolenta citta’ ed è uno dei posti migliori al mondo per scattare foto.

Abbiamo camminato mentre scattavamo molte foto.

Le macchinine colorate di Cuba
Modellini di auto d’epoca tipiche di Cuba

C’era un mercato di strada e ho subito comprato una maglia di pizzo fatta a mano.

Costava 10 pesos (circa 10 euro al prezzo di allora).

A proposito, la valuta era il peso per gli stranieri, 1 peso = 1 euro, ma il peso della popolazione locale sembrava valere circa 1 peso = 0,04 euro.

Mio marito ha detto che il cappello che aveva comprato a Londra non traspirava bene, cosi’ ha comprato qui un cappello piu’ traspirante prodotto a Cuba.

Bembine a Trinidad di Cuba
Due bambine simpatiche

Ed ha dato il cappello che indossava al venditore.

C’era un negozio che produceva e vendeva sigari, specialità di Cuba e dopo averlo visitato, ci siamo diretti verso un posto che sembrava un bar dove un uomo cantava al karaoke e coppie di mezza età e più anziani ballavano nel cortile.

Non erano particolarmente bravi, ma sembrava che tutti si stessero divertendo.

Ci siamo resi conto di come la gente del posto si godeva la domenica pomeriggio.

Le persone qui erano povere, ma sembrava che trascorressero il loro tempo felicemente.

Gente che danza a Trinidad di Cuba
Persone che si godono la domenica pomeriggio danzando

Quando siamo partiti, una donna di mezza età si è avvicinata e ci ha detto che ci avrebbe portato in un ristorante.

A quanto pare, quando porta un cliente, il ristorante le serve anche da mangiare gratuitamente.

Mi dispiaceva per lei e provavo una sorta di tristezza.

Fidel Castro, che ha fondato il paese con tanti ideali, sarebbe deluso da questo tipo di sviluppo.

Sfortunatamente, l’ideale del socialismo e’ difficile da realizzare.

Abbiamo rifiutato l’offerta di questa donna perché era troppo presto per mangiare e non avevamo fame.

Il nostro conducente di taxi
Il conducente del nostro taxi/bicicletta

Dopodiché, quando abbiamo provato a tornare in hotel, ma non siamo riusciti a trovare la direzione giusta anche se eravamo in una piccola città, cosi’ abbiamo preso un taxi/bicicletta.

È stato rinfrescante viaggiare in quel modo.

La tariffa era solo di 1 peso.

E quel che è stato più interessante e’ stato vedere che il conducente è andato di fretta cercando di non farsi trovare dalla polizia. forse perché non aveva una licenza adeguata o per legge non potevano trasportare clienti stranieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *