Arrivo a Bogotà

Arrivo a Bogotà

[Dicembre 2016] Abbiamo trascorso le ferie di Capodanno in Colombia.

Siccome il nostro viaggio in tre nazioni del Sud America l’anno prima era stato favoloso, volevamo conoscere un po’ di più l’America del sud.

Abbiamo prenotato con la stessa agenzia dell’anno scorso, ci sarebbe piaciuto un viaggio di gruppo in Colombia, ma poiché non c’era questa la possibilità, abbiamo prenotato un Tour individuale, che era piuttosto caro.

Siamo partiti da Londra alle 10 di sera.

Abbiamo preso un volo diretto dell’Avianca e siamo arrivati nella capitale della Colombia Bogotà  sotto la pioggia intorno alle 4 del mattino ora locale.

Eccitata dall’essere in un posto dove non ero mai stata, er attenta anche alle cose opiù futili, tipo che i bagni dell’aeroporto erano della  marca giapponese Toto ltd.

Al terminal di arrivo ci aspettava una giovane donna di nome Andie.

Lei sarebbe stata la nostra guida per alcuni giorni a Bogotà insieme a un signore di una certa età di cui non ho capito il nome, che guidava l’auto che ci avrebbe portato in giro per la città e i dintorni.

Prima di tutto siamo andati in Hotel.

L’Hotel si chiamava EK, la stanza era larga e molto bella.

Le fattezza della stanza mi hanno ricordato l’hotel dove siamo stati a Da Nang in Vietnam alcuni anni fa.

Essendoci affidati completamente alla guida, non sapevamo esattamente dove fosse situato il nostro hotel, ma da quanto abbiamo capito pare fosse nella parte nord della città.

Siccome era ancora mattina presto, dopo aver dormito un po’ abbiamo fatto colazione.

La colazione non era a buffet, ma alla carta con ordinazione al cameriere, ma sono rimasta sorpresa, perché il cameriere parlava solo spagnolo.

Alla fine siamo riusciti a ordinare  grazie al receptionist che faceva da interprete.

Tra le possibilità di scelta nel menu c’erano addirittura piatti a base di riso, cosa abbastanza rara per i posti che non sono in Asia.

Durante questa vacanza siamo stati in 6 hotel diversi, ma tra di essi questo di Bogotà era il migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *